I feromoni

I feromoni

Si parla tanto dei feromoni come di un profumo magico, e sono state parecchie le speculazioni su un possibile “profumo maschile” in grado di far impazzire le donne.

Ma cosa sono in realtà i feromoni? e che ruolo giocano nella comunicazione canina?

Quanti feromoni ci sono?

La prima cosa da chiarire è che esiste una enorme differenza tra ormoni e feromoni. In comune hanno solo il fatto che fanno entrambi parte di un meccanismo chimico di comunicazione che ha un inizio e una fine. Ed è proprio la comunicazione quello che ci interessa affrontare.

Ogni animale libera dei feromoni ed ogni feromone ha una propria funzione. Le più importanti sono:

  • feromoni sessuali (coinvolti nel corteggiamento e accoppiamento)
  • feromoni territoriali (che segnano il “confine” dello spazio proprio di ciascun animale)
  • feromoni di pericolo (che vengono liberati in situazioni rischiose)
  • feromoni sociali (utili proprio per la comunicazione tra soggetto e soggetto)

Insomma, i feromoni hanno parecchie funzioni utili, ognuna con un impatto nel mondo cinofilo.

Come vengono usati i feromoni?

E’ ovvio che, una volte identificati, l’industria abbia tentato di servirsene per scopi diversi. Un esempio pratico lo troviamo nei collari e nei diffusori a base di DAP, che i comportamentalisti consigliano per i cuccioli o per i cani insicuri.

Il DAP è quel feromone che viene prodotto dalla madre per attirare i cuccioli alla poppata e allo stesso tempo rilassarli. E non dimentichiamo, sempre parlando di rapporto madre-figlio, che quando la mamma pulisce leccandoli i cuccioli appena nati, sta già memorizzando le loro singole identità grazie ai loro segnali feromonali.

Insomma: attraverso il DAP si fa in modo che il cane si rilassi grazie ad un “segnale” adatto.

Dove si trovano i feromoni?

Ma quali sono le parti del corpo che secernono i feromoni? Oltre a trovarli nelle feci, urine, saliva ed altri fluidi corporei, esistono molte ghiandole, sparse in tutto il corpo, che li liberano nell’ambiente: ghiandole paranali, ghiandole che si trovano sopra e sotto la coda, sul collo, sulle labbra e sui piedi.

Se vi siete chiesti perchè i cani si annusano in alcuni punti specifici adesso avete la risposta! Se poi ne volete sapere di più su questo argomento potete leggere questo articolo su quel che i cani percepiscono.

Come vengono percepiti i feromoni?

Una volta nell’ambiente i feromoni vengono percepiti dagli altri cani tramite organi olfattivi specifici che convogliano il messaggio ad una parte della corteccia cerebrale, che lo elaborerà e permetterà al cane di adottare un comportamento adeguato alla situazione.

Pensate che, mentre nell’uomo quest’area della corteccia è sotto l’1%, nel cane arriva al 10%.

Perciò, la prossima volta che uscite con il vostro amico peloso concedetegli tutto il tempo per annusare il mondo intorno a lui.

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.