il dogo argentino

/ / il dogo argentino
Il dogo argentino è dignitoso, equilibrato, attento, fedele, incorruttibile, coraggioso

Il dogo argentino: tutto quel che devi sapere!

Per qualche recondito motivo quando si parla del Dogo Argentino la gente strizza il naso, associandolo ad un cane problematico, aggressivo e per pochi, esperti addestratori.

Ma sarà davvero così? Lo siamo andati a chiedere ad una persona che – senza timore di essere smentiti – è una dei più profondi conoscitori di questa razza: Serafino Bueti. Il suo curriculum lascia ben pochi dubbi in merito; se si pensa che è stato, insieme a sua moglie Chiara – anche lei grande cultrice della razza – uno dei primi appassionati italiani di dogo argentino, diventandone allevatore con l’affisso “Dei Falchi Bianchi“.

I suoi soggetti si distinguono per l’ottimo equilibrio caratteriale, unito alla grande tipicità: ad Amsterdam 2002 un cane “dei Falchi Bianchi” ha raggiunto il prestigioso titolo di campione del mondo di bellezza. Inoltre Bagual dei Falchi Bianchi, Baya dei Falchi Bianchi e Bandolero dei Falchi Bianchi hanno ottenuto il titolo di campioni e Gran Campioni Argentini.

Nel 2009 diventa giudice specialista del Dogo Argentino. Ha giudicato importanti raduni di razza in Italia, Bulgaria, Serbia, Ungheria, Finlandia, Turchia, Russia, Croazia, Spagna, Cordoba e Rosario in Argentina. Inoltre ha giudicato il Trofeo A.M.D.A. 2011 svoltosi Italia, Trofeo A.M.D.A e Trofeo José Luis Forlla, 2016, svoltosi in Croazia e nella Esposizione Mondiale di Milano 2015.

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Da quanto tempo alleva questa razza?

Dal 1983, anno nel quale ho anche preso i primi contatti con gli allevatori; poi nel 1985 ho acquistato il mio primo esemplare della razza e ne sono stato tanto entusiasta che dal 1989 ho iniziato ad allevare Dogo Argentino con l'affisso riconosciuto dall'E.N.C.I. Dei Falchi Bianchi.

Tra tante razze come mai ha scelto di allevare proprio il Dogo Argentino?

Perché fin dalla prima volta che l’ho visto sono rimasto affascinato, per la sua mole, mantello e atleticità. Poi una volta conosciuto soprattutto per il carattere.

Quali sono le caratteristiche salienti del Dogo Argentino?

Il Dogo è dignitoso, equilibrato, attento, fedele, incorruttibile, coraggioso ma soprattutto affettuosissimo. Queste, a mio avviso, sono le principali caratteristiche di questo stupendo cane che riesce ad essere non un compagno di vita qualsiasi ma "IL" compagno.

Qual’ è l’ambiente ideale per un Dogo Argentino?

Qualsiasi ambiente purchè garantisca la vicinanza al proprietario, che è la cosa fondamentale per questa razza. Naturalmente consentendogli un esercizio fisico quotidiano per mantenere le sue caratteristiche fisiche e per socializzare.

Che impegno si prende chi acquista un Dogo Argentino?

L’impegno richiesto per un Dogo è uguale per qualsiasi altra razza. Normalmente chi acquista un cane dovrebbe essere consapevole di dovergli dedicare del tempo, amarlo e rispettarlo.

Come si rapporta con i bambini? e con gli altri cani?

Il Dogo è un cane che ama moltissimo i bambini e si affeziona in maniera incondizionata a tutta la famiglia. I miei figli, che adesso sono adulti, sono nati e cresciuti con i dogo e mai ci siamo trovati in difficoltà con nessun cane. Posso quindi affermare, per esperienza diretta, che il Dogo è un cane con una pazienza infinita nei confronti dei piccoli. Però per mia convinzione, credo che lasciare soli cane (di qualsiasi razza) e bambino sia meglio evitarlo, non per l'imprevedibilità dell'animale, ma per quella del bambino che non sarà mai in grado di leggere e capire i segnali che il cane esprime nei suoi confronti.

Mi preme aggiungere che generalmente il mio consiglio quando ci sono bambini in casa e se specialmente fosse la prima esperienza cinofila, l'ottimale sarebbe prendere una femmina, che sicuramente dà molte più garanzie sotto tutti i punti di vista. Prima di tutto perché è tendenzialmente più dolce e ha uno spiccato senso"materno", secondo è più gestibile anche per conformazione fisica (più leggera, più delicata nei movimenti, ecc.), terzo perché è più docile e quindi più facilmente addestrabile.

Il Dogo da adulto, con gli altri cani dello stesso sesso, tende ad essere dominante. Anche qui influisce molto l’ educazione e la socializzazione che è stata impartita fin da cucciolo. Naturalmente sto parlando di rapporti con cani sconosciuti, nel caso di convivenza nella stessa casa quasi sempre non ci sono problemi.

Che cosa lo rende felice? Uscire? Fare agility? Andare a caccia? …

La mia risposta è nella domanda: tutto questo! Un Dogo felice è quello che ha la possibilità di fare qualsiasi tipo di attività sportiva purchè sia con il proprietario.

Esiste qualcosa per la quale non è adatto?

Più che qualcosa direi che non è adatto a qualcuno.

Qual’è l’età media del Dogo Argentino?

L’età media è tra 10-12 anni.

Se lo dovessi tenere in casa quanto pelo perde?

Poco perché è a pelo corto

E’ un cane facile da addestrare?

Sì purchè non si faccia un addestramento troppo rigido e ripetitivo.

Essendo un cane che apprende molto facilmente l’eccessiva ripetitività di esercizi lo annoia e non si ha più la sua attenzione.

E’ un cane delicato?

Il Dogo è un "cane di ferro". Forte e fisicamente insensibile, non ha grossi problemi di salute.

La cosa più frequente sono i problemi di pelle. Allergie alle punture di insetti e alimentazione troppo carica di proteine nei mesi estivi possono creare problemi a livello di cute e pelo. Ma si tratta di problemi facilmente rimediabili con trattamenti antiparassitari regolari e una alimentazione adeguata.

Può essere il primo cane?

Assolutamente sì

Si parla sempre del cane, ma è anche vero che spesso il padrone fa la differenza. Pertanto le chiedo: chi è il padrone ideale del Dogo Argentino?

Come allevatore da sempre mi sento la responsabilità di dare i miei cani a persone giuste. La mia concezione di"giuste"o adatte ad adottare questo tipo di cane è semplice.

Prima di tutto devono essere consapevoli del cane che stanno per prendere. Questo significa essere informati sulle caratteristiche della razza, sulle potenzialità e la tempra di questo cane, aver visitato più allevamenti possibili per rendersi conto di persona delle varie linee di sangue esistenti. Il proprietario tipo inoltre deve essere una persona equilibrata, tranquilla, paziente e con tanta voglia di vivere il suo cane.

Non sono adatte persone che hanno troppo poco tempo da dedicargli, specialmente da cucciolo, come non sono adatte le persone che cercano nel cane il compenso delle proprie manchevolezze.

L'allevamento

CANI DELLO STESSO GRUPPO

  • Broholmer
  • Fila Brasileiro
  • Cane De Castro Laboreiro
  • Bovaro Dell'Entlebuch
  • Cane Da Pastore Del Caucaso
  • Mastino Dei Pirenei

Recensioni

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.