il maltese

/ / il maltese
ha la capacità, con il suo modo di fare, di risollevarci il morale anche in una giornata di quelle da dimenticare

Il Maltese è uno dei cani per i quali si sono sprecati fiumi di inchiostro. Tra aggettivi, esaltazioni, critiche (perchè quelle non mancnao mai) e idee preconcette chiunque crede di sapere tutto quel che si deve su questa razza, che invece riserva un mare di sorprese.

Proprio per fugare possibili dubbi abbiamo chiesto all’allavemento “Dei Diamanti Incantati” di darci qualche notizia in più su questa razza, e dire che loro lo conoscono è davvero riduttivo!

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Per prima cosa ci parli del suo allevamento. Come nasce?

L'allevamento “dei Diamanti Incantati” nasce con questo nome nel 2001 anno di concessione dell'Affisso ENCI-FCI, ma già dal 1993 i primi due maltesi Isidore des Ticoulets”, frutto dell’attenta selezione francese, e capostipite della nostra linea di sangue e la piccola Pulce, la prima arrivata, hanno dato alla luce la nostra prima cucciolata; poi è arrivata Minuetto Mada la mia “Fantastica Nanetta” che ha lasciato un segno indelebile nella nostra vita e via via tutti gli altri maltesi che hanno contribuito e contribuiscono al nostro lavoro di selezione.

Dove si trova?

L'allevamento si trova a Siena, in una struttura realizzata appositamente per l'allevamento di cani di piccolissima taglia come i maltesi, quindi con impianto di riscaldamento, condizionamento, nursery dedicata, spazi all'aperto ovviamente il tutto nel rispetto della normativa igienico-sanitaria e di quella in tema di benessere animale con le previste autorizzazioni di legge.

Quanti soggetti avete?

L'allevamento è costituito da un numero limitato di soggetti, così da poterli seguire personalmente ed in modo costante. Abbiamo poche cucciolate ogni anno, per cui, chi desidera un nostro cucciolo, dovrà prenotarlo per tempo ed attendere. Se poi si desidera il figlio di un soggetto in particolare i tempi si allungano.

Tutto ciò non spaventa i nostri clienti che rimangono in contatto con noi anche per molti anni dopo l'adozione del cucciolo anche grazie alla organizzazione di meeting con cadenza annuale (o quasi...) durante i quali appassionati della razza hanno la possibilità di conoscersi e di trattare argomenti di interesse comune.

Abbiamo due siti web “Diamantiincantati.it” e “maltesi.eu” ed entrambi indirizzano al nostro forum, che in più di dieci anni di attività ha affrontato praticamente tutti gli argomenti riguardo le problematiche della razza con l'intervento di utenti appassionati, esperti e ovviamente il nostro contributo di allevatori.

Da quanto tempo alleva questa razza?

Alleviamo maltesi dal 1994, quindi da oltre venti anni, abbiamo visto questa razza evolversi in questo periodo, in Italia e nel mondo... osserviamo con attenzione, tramite il web, i risultati in esposizione dei migliori allevatori, la nascita e lo sviluppo delle linee di sangue che potrebbero entrare nel nostro piano di allevamento; purtroppo il lavoro in allevamento non ci permette, come un tempo, di presentare personalmente i nostri soggetti in expo e ci avvaliamo dell'esperienza di handler per la partecipazione alle esposizioni.

Tra tante razze come mai ha scelto di allevare proprio il maltese?

La scelta del maltese, come penso la scelta della razza per ogni allevatore, nasce istintivamente: la prima volta che ho visto un maltese è stato in un parco pubblico dove una signora conduceva un simpaticissimo cucciolo, sono stato talmente affascinato dalla simpatia e dalla bellezza del cucciolo, che chiesi alla signora di che razza fosse e quanti mesi avesse: la signora mi rispose che era un Maltese, e che aveva 8 anni!!

Questo accadeva molti anni orsono, quando il maltese era veramente molto poco diffuso in Italia... da allora ho saputo che il mio cane, desiderato per una vita sarebbe stato un maltese, e così è stato.

Quali sono le caratteristiche salienti del maltese?

Il maltese ha generalmente un carattere tranquillo, incline al gioco ma senza esagerare, equilibrato e affettuoso con la propria famiglia, sempre attento a quello che accade in casa, pronto ad imparare e a farsi benvoler.

Proprio nell'ambito familiare cerca il suo posto, la sua posizione gerarchica e la sua tranquillità. Instaura con ogni membro della famiglia un rapporto “personale”, comportandosi con ognuno nel modo che rispecchia le rispettive posizioni gerarchiche... è, come ogni cane, un piccolo lupo e cerca il suo posto nel “branco”.

Il suo branco è la sua famiglia e sa esattamente quale sia il suo posto e il comportamento che deve tenere con ognuno.

Qual'è l'ambiente ideale per un maltese?

Come ho gia detto l'ambiente ideale per un maltese è la famiglia, che sia composta da un solo “umano” oppure molto numerosa non cambia molto, l'importante è che in questo ambito il nostro maltese trovi la sua collocazione.

Parlando invece di ambiente in senso stretto, il maltese è un cane prettamente da appartamento, nel senso che non necessita di giardino o passeggiate pluriquotidiane, gli può bastare un balcone per i bisogni o anche una “toilette” per cani costituita da un apposito tappetino igienico.

La passeggiata è quindi un momento di svago e non una necessità fisiologica, non c'è bisogno di levatacce magari sotto la pioggia per una pipì urgente o di passeggiate notturne.

Che impegno si prende chi acquista un maltese?

Adottando un maltese ci assumiamo delle responsabilità nei suoi confronti, oltre a quelle “banali” di fornirgli un ambiente confortevole, delle cure appropriate ed una alimentazione adeguata dobbiamo pensare alla sua più evidente peculiarità, ossia il bellissimo mantello.

Le cure di cui necessita un mantello “da casa” sono limitate a 5/10 minuti al giorno, necessari per pulire gli occhi, curare il mantello con un pettine di ferro a denti larghi e stretti, una spazzola anch'essa di ferro e senza pallini sui denti, un tronchesino per le unghie e un pettine a denti molto stretti per gli occhi... niente paura, il tutto costa circa 20/30 euro e dura... una vita.

Un discorso particolare va fatto per il bagno; non è necessario portarlo dal toelettatore, basta un po' di pazienza e dei prodotti specifici per maltesi (che non si trovano di solito nei normali negozi, ma facilmente reperibili on line) ed il bagno è possibile, e oserei dire consigliabile, farlo in casa.

L'intervento del toelettatore può essere limitato a una o due volte l'anno per la pulizia delle orecchie, il taglio delle unghie ed altre cose che un buon toelettatore saprà fare meglio

Come si rapporta con i bambini? e con gli altri?

Il rapporto con i bambini è di solito ottimo, a patto che nel caso di bambini di età inferiore ai tre anni, il rapporto venga seguito da adulti specialmente nei primi mesi di età del cucciolo.

Per bambini più grandi un maltese è un compagno di giochi, un complice ed un amico senza pari!

Che cosa lo rende felice? Uscire? Fare agility? Andare a caccia?...

E' difficile dire cosa esattamente renda felice un maltese, di solito ogni soggetto ha delle cose preferite, che cambiano per ognuno.

Diciamo che le cose più gettonate sono: il gioco con il giocattolo/pupazzo preferito, le coccole, fare collezione di nostri oggetti personali nella sua cuccia... ma fondamentalmente la sua gioia è semplicemente stare con noi, il più vicino possibile.

Qual'è l'età media del maltese?

La vita media di un maltese è intorno ai 14 anni

Se lo dovessi tenere in casa quanto pelo perde?

Paradossalmente la perdita di pelo in casa del maltese è modestissima, se seguiamo il consiglio precedentemente esposto di spazzolarlo tutti i giorni; in questo modo il pelo resta sulla spazzola e non viene perso in casa.

Il mantello del maltese non è inoltre soggetto al fenomeno della muta e quindi non ci sono periodi dell'anno in cui perde più pelo che in altri.

E' un cane facile da addestrare?

Il maltese, come molte altre razze, è facilmente addestrabile, l'importante è usare un metodo “dolce” e nel caso non si fosse esperti addestratori cinofili o addirittura si fosse alle prime armi in tale veste, ricorrere ad un educatore ciniofilo o perlomeno leggere un qualsiasiasi testo sull'educazione del cucciolo. Ho trovato ottimi quelli scritti da Valeria Rossi, allevatrice, educatrice cinofila e divultagìtrice purtroppo recentemente scomparsa.

I suoi libri sono reperibili tramite le tradizionali librerie oppure on line.

E' un cane delicato?

Il maltese, nonostante le piccole dimensioni, non è un cane delicato e non soffre di particolari patologie “di razza”.

Il suo mantello, bellissimo e setoso non è però particolarmente adatto a proteggerlo dalle intemperie e dal freddo e l'uso di un cappottino nelle uscite invernali è consigliato.

Ha problemi particolari come viaggiare o altro?

Il maltese non ha particolari problemi.

Soffre di solitudine?

La solitudine, entro certi limiti non è un problema, lo è invece la “sindrome da abbandono” o l'”ansia da solitudine”. Provo a spiegare alcuni concetti fondamentali.

Se non abituiamo il nostro maltese, fin da cucciolo, a stare sempre con noi e poi dopo qualche mese per un qualsiasi motivo dobbiamo assentarci e non abbiamo la possibilità di portarlo con noi è ovvio e giustificato che il nostro cucciolo si disperi e stia male, ma non per colpa sua o per una caratteristica di razza, ma per un nostro grossolano errore di educazione. Lo abbiamo indotto a credere che la nostra presenza fosse scontata e costanta, e questo non è possibile.

Bisogna abituare il cucciolo ad essere autonomo, creando un suo “spazio sicuro” nel quale farlo stare da solo fin dal primo giorno in cui entra in casa; in questo modo avrà una propria autonomia e acquisirà la capacità di statre da solo senza problemi, entro limiti di tempo ragionevoli.

Qual'è l'ambiente ideale in cui calare un maltese?

L'ambiente più favorevole per l'introduzione di un maltese è quello familiare, ma può essere un ottimo compagno per le persone sole, anche anziane; è facile in quest'ultima situazione che il rapporto diventi quasi simbiotico e bisogna fare attenzione a non creare un rapporto di esclusività, inserendo il nostro maltese anche in altri contesti sociali.

A chi lo sconsiglia?

Non mi sentirei di sconsigliarlo a nessuno, tranne a persone che non siano in condizioni di adottare un cane di qualsiasi altra razza; il maltese ha bisogno soltanto di una casa (non di un giardino) e di una o più persone che lo considerino un membro della famiglia. Saprà conquistare chiunque gli sarà vicino.

Se lo dovesse descrivere a qualcuno cosa gli direbbe?

Il maltese, con il suo mantello setoso e candido ha un aspetto oggettivamente affascinante, ma non bisogna credere che sia solo un “soprammobile”, perché ha una personalità unica.

E' coraggioso, vivace, sincero, coccolone, ha la capacità, con il suo modo di fare, di risollevarci il morale anche in una giornata di quelle da dimenticare, sa “comprarci” con uno sguardo, è ubbidiente se è stato ben educato ma potrebbe tenerci il muso per qualche giorno se sgridato inopportunamente, insomma un amico per la vita, un compagno sincero, che ci darà molto di più di quello che mai riusciremo a donargli.

Si parla sempre del cane, ma è anche vero che il padrone fa la differenza. Pertanto le chiedo: chi è il padrone ideale del maltese?

Parlo per esperienza: del maltese ci si innamora per la bellezza, è talmente leggiadro che conoscendolo si rimane quasi male nello scoprire che il suo carattere è ancora più affascinante del suo aspetto. Le persone che scelgono il maltese lo fanno di solito perché ne hanno incontrato uno e se ne sono innamorate a prima vista... come biasimarle, è successo anche a me!

E sempre per esperienza sono le persone più diverse, almeno ad un primo esame. Ma una cosa le accomuna: la grande sensibilità. Ecco, penso che una persona sensibile sia il compagno ideale per un maltese. E ora mi perdoni un appunto: glielo spiega lei, per cortesia, ai miei maltesi, che io sarei il “padrone”? E' da una ventina di anni che ci provo con risultati deludenti!!!

CANI DELLO STESSO GRUPPO

  • Piccolo Brabantino
  • Russian Toy
  • Griffone Belga
  • Chin
  • Tibetan Terrier
  • Lhasa Apso

UTENTI CHE HANNO LA STESSA RAZZA

  • Benedetta Pennazzi
  • Chiara Bazzarini
  • maryminou
  • Paola Montin
  • silvana.dlr
  • amit

Recensioni

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.