Cani antidroga: quali sono le migliori razze di cani antidroga

Home/Articoli/News/Cani antidroga: quali sono le migliori razze di cani antidroga

Cani antidroga: quali sono le migliori razze di cani antidroga

Abbiamo più volte detto (e lo ribadiamo anche qui) che una razza ha delle caratteristiche generali, ma non tutti i soggetti che ne fanno parte devono non ricalcarle completamente.

E’ un po’ come Einstein. E’ un uomo, ed ha delle caratteristiche che lo accomunano ad altri uomini, ma non diremmo di certo che è il signor nessuno. La stessa cosa val per i cani. Un cane può appartenere ad una certa razza ma essere più incline ad un comportamento piuttosto che ad un altro.

Stabilita questa doverosa premessa è evidente che, se vogliamo trovare dei campioni di una disciplina, li andremo a cercare all’interno di alcune razze dove è più possibile trovarli.

Un esempio è quello dei cani antidroga. Quali sono le caratteristiche che deve avere un cane simile? E quali sono le razze che vengono maggiormente utilizzate per questo tipo di ricerca?

Le caratteristiche necessarie

I cani antidroga devono avere caratteristiche molto precise per poter svolgere al meglio il proprio lavoro.

Tra quelle maggiormente richieste abbiamo:

  • Olfatto superiore alla media
  • Capacità di attenzione elevata

Se vi state dicendo che tutti i cani hanno un olfatto sviluppato avete ragione, ma qui parliamo di quei cani che – rispetto agli altri – hanno un olfatto migliore.

Le razze più indicate

Se vi capita di viaggiare spesso in aereo, o se siete dei patiti dei programmi televisivi che mostrano le attività di controllo alle frontiere, vi sarà capitato di riconoscere alcune razze.

Quelle maggiormente utilizzate sono:

L’addestramento

Come per ogni cosa, anche per la ricerca della droga un cane deve essere sottoposto a visite sanitarie ed attitudinali prima di iniziare l’addestramento.

Dopo averle superate verrà educato, attraverso il gioco (vi prego di notare: il gioco, non le costrizioni) a cercare determinati odori e riportarli alla luce.

Una delle caratteristiche principali di un cane antidroga è proprio quella di dover scavare alla ricerca delle sostanze, che spesso vengono nascoste dai pusher per evitare le perquisizioni.

Quindi il cane, dopo aver fiutato la traccia, la segue fino a individuarla e portarla alla luce.

E le altre razze?

Come abbiamo detto all’inizio queste sono le razze maggiormente indicate, ma non è detto che non possano esserci campioni che provengono da altri allevamenti. Un esempio è quello del cane Pocho, un Jack Russell Terrier in forza alla Questura di Napoli, che è talmente bravo da essersi “meritato” una taglia.

Quel che conta – indipendentemente dalla razza – è l’affiatamento che il cane ha con il proprio conduttore e il desiderio di giocare che manifesta. Più è “giocherellone” maggiori saranno le possibilità di successo.

Ti potrebbero interessare

Rating: 0
Summary
Review Date
Reviewed Item
Cani antidroga: quali sono le migliori razze di cani antidroga
Author Rating
51star  1star  1star  1star  1star

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.