Come comportarsi in un’area cani

Home/Articoli/News/Come comportarsi in un’area cani

Come comportarsi in un’area cani

Negli ultimi anni sono nate in diverse città delle aree di sgambettamento per i nostri amici a quattro zampe. Zone franche, dove poter dialogare con altri proprietari e ar si che il nostro cucciolo socializzi con altri cani.

Sfortunatamente non tutti sono in gradi di apprezzare questa fortuna, e si comportano come se si trovassero a casa propria anzichè in un luogo comune. Ecco alora che, per evitare screzi con altri proprietari, sarebbe bene seguire poche semplici regole

Chiedere prima di liberare il proprio cane

Non sempre i cani sono socievoli e giocherelloni. Alcuni possono essere mordaci o non preferire la presenza di altri.

Se il buon senso suggerirebbe di portare in un’area comune solo cani tranquilli la realtà non è sempre questa.

Quindi, per evitare sgradevoli problemi, prima di liberare il proprio cane (o meglio ancora, prima di entrare) è bene valutare le altre razze presenti e chiedere ai proprietari se potrebbero sorgere problemi.

Togliere il guinzaglio

Lo scopo di un’area simile è quello di lasciare il proprio cane libero di socializzare e correre.

Di conseguenza il guinzaglio, che è uno strumento contenitivo, va tolto.

Va invece lasciato il collare per poter agilmente riprendere il proprio cane ed assicurarsi che, nel caso esca dalla zona recitata, possa essere facilmente ritrovato.

Pulire sempre dove si sporca

Il fatto che sia un prato non vuol dire che i bisogni possano restare lì. Al contrario, proprio perchè il nostro cane potrebbe rotolarcisi dentro, è bene pulire sempre quando sporca.

Tenere sotto controllo il proprio cane

Spesso si crede che, trattandosi di un’area chiusa, il cane possa andarsene per i fatti propri senza nessun controllo.

E’ uno dei motivi di maggior rischio.

E’ necessario che il proprietario segua il proprio cane e si assicuri che non aggredisca (e non venga aggredito) da altri.

In caso di rissa ognuno prende il suo cane

Può capitare che i cani si sollecitino troppo ed inizino ad azzuffarsi.

In questo caso è importante che ogni proprietario di un cane coinvolto nella zuffa intervenga e fermi il proprio cane mettendolo al guinzaglio finchè non si sono calmati.

Non portare cani in calore

La motivazione appare banale, ma sembra che in molti non ci pensino.

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.