Come tagliare le unghie al cane

Home/Articoli/News/Come tagliare le unghie al cane

Come tagliare le unghie al cane

Così come noi anche i cani hanno bisogno di una manicure più o meno frequentemente a seconda di dove vivono, cosa fanno e, neanche a dirlo, che razza sono.

Ma come mai tutta questa necessità di tagliare le unghie al cane? che cosa può comportare? e poi, che difficoltà c’è nel tagliarle? cerchiamo di rispondere alle varie domande

Perchè si devono tagliare le unghie al cane?

Domanda fondamentale, la cui risposta è spesso ignorata dai padroni che non si preoccupano di procedere con una toelettatura corretta.

Le unghie troppo lunghe causano al cane dolore quando cammmina, e sono passibili di rotture ed infezioni.

Inoltre costringono il cane ad assumere una postura scorretta durante la camminata proprio perchè prova dolore, e questo lo porta a problemi articolari e muscolari.

Come si capisce quando è il momento di tagliare le unghie al proprio cane?

Se il cane vive in casa basta sentire il ticchettio che emette quando cammina. In genere se “fa rumore” è il caso di procedere con il taglio.

Se avete dei problemi acustici, o non siete certi che sia il momento, vi basterà osservare il cane in piedi e controllare che le ungie tocchino il pavimento. Se lo toccano avete la conferma: vanno tagliate!

Che strumento devo usare per tagliare le unghie al cane?

Il più classico, in vendita in qualsiasi negozio di animali, è la tronchesina per unghie.

Cosa devo sapere prima di tagliare?

A differenza degli esseri umani l’unghia del cane ha una parte di polpa all’interno con un vaso sanguigno ed una terminazione nervosa, che se tagliata causa sanguinamento e dolore. Questo vuol dire che l’unghia va tagliata con un margine di sicurezza che vi eviti di recidere questa polpa.

Molti cani hanno le unghie chiare, per cui non vi sarà difficile identificare “il margine” in cui muovervi. Sembra un tubicino rosa che percorre l’unghia, per cui finchè ve ne tenete lontani non avrete problemi.

Se viceversa il vostro cane dovesse avere anche delle unghie scure (o nere, come nel mio caso) la cosa migliore è mantenersi al sicuro, limitandovi a tagliare di pochi millimetri l’unghia.

Nel caso doveste sbagliare (può capitare; capita anche a toelettatori esperti) non vi preoccupate! Fermate il sangue con polvere emostatica e tranquillizate il cane.

Come devo tagliare l’unghia?

Che è poi la cosa più importante. Se si guardano le unghie di un cane si nota subito che non sono come le nostre. Il motivo è facilmente intuibile; le unghie del cane hanno uno scopo preciso, e cioè quello di aiutarlo a scavare.

Di conseguenza dovrete tagliare l’unghia di modo che si presti a questo compito.

Dopo aver fatto sdraiare il cane su di un fianco prendetegli una zampa, mantenendola con il palmo che tiene fermi i cuscinetti. Procedete quindi a tagliare la parte curva dell’unghia dall’alto verso il basso (se provate da altre direzioni rischiate di spezzarla) con un angolo di 45°.

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.