I cani capiscono chi è cattivo

Home/Articoli/News/I cani capiscono chi è cattivo

I cani capiscono chi è cattivo

Si dice spesso che i cani capiscono chi è cattivo, e uno degli adagi più frequenti è

Se al tuo cane non piace una persona probabilmente non dovrebbe piacere neanche a te

ma quanto c’è di vero in questa affermazione? e su cosa si basa precisamente? a me è capitato spesso che persone che hanno cani si siano presentate a casa a l’accoglienza dei miei amici pelosi sia stata tutt’altro che amichevole. Viceversa altre persone, che di cani a mala pena sopportano la presenza, si sono trovate subissate dalle feste.

Insomma: cosa si intende di preciso quando un cane “sente” che non si è una brava persona? esistono degli studi su questo argomento?

I cani capiscono quando ci si comporta male

Nel 2017 è stato pubblicato uno studio sulla rivista “Neuroscience and Biobehavioural Reviews” che ha messo in risalto proprio questo.

Ad alcuni proprietari veniva chiesto di mostrare difficoltà nell’aprire un barattolo, e chiedevano aiuto a due ricercatori. In un caso un ricercatore si mostrava disponibile e l’altro passivo, nell’altro uno si rifiutava apertamente e l’altro restava indifferente.

Alla fine della prova i ricercatori offrivano degli snck ai cani, e la loro risposta è stata particolarmente esplicativa. I cani di coloro che erano stati aiutati hanno mostrato gioia, accettando i premi.

I cani invece di coloro che non erano stati aiutati hanno rifiutato lo snack.

Insomma: i cani hanno osservato il comportamento nei confronti del proprio umano e si sono comportati di conseguenza. Questo ha portato i ricercatori a credere che il cane sia stato in grado di interpretare la situazione, l’atteggiamento delle persone – e la conseguente risposta emotiva del padrone – e si siano regolati di conseguenza.

Ma riescono anche a capire una persona “a primo naso”?

L’esperimento riportato sopra ci mostra come il cane sia in grado di interpretare un comportamento. Essendo un grande osservatore immagazzina le informazioni e le elabora, traendone poi una conseguenza. Lo stesso vale per le espressioni facciali. Con il tempo il cane riesce a distinguere un volto allegro da uno triste.

Ma è anche possibile che il cane fiuti un malintenzionato?

Dipende da quel che si intende. Se pensiamo ad un malintenzionato che ha deciso di farci del male e si sta preparando a farlo (un esempio su molti: un’aggressione per strada) il cane è di certo in grado di fiutarlo. Come abbiamo già detto grazie al suo olfatto il cane recepisce gli odori e li associa ad emozioni, per cui una persona che si prepara ad attaccare avrà una secrezione ghiandolare che la prepara all’azione, che rappresenterà una serie di campanelli di allarme per il cane.

Lo stesso dicasi per chi ha paura. Abbiamo già ampiamente discusso del perchè un cane capisce chi ha paura e come fa.

E le persone cattive?

Qui la cosa si fa spinosa.

Perchè un cane fa una cosa molto semplice: abbiamo detto che osserva il comportamento della persona e lo interpreta, basandosi sia su ciò che vede che su ciò che sente (con il naso).

Quando avverte delle discrepanze il cane non si fida. Non trova coerenza tra ciò che vede e ciò che sente, e di fronte a dei segnali contrastanti non si sente a proprio agio, mettendosi automaticamente sulla difensiva.

Pertanto, se notate questo comportamento, probabilmente farete bene a prendervi più tempo per conoscere chi vi sta di fronte.

E a voi è capitata qualche esperienza simile?

Rating: 0
Summary
Review Date
Reviewed Item
I cani capiscono chi è cattivo
Author Rating
51star  1star  1star  1star  1star

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.