Il cane che disturba il vicinato potrebbe essere allontanato

Home/Articoli/News/Il cane che disturba il vicinato potrebbe essere allontanato

Il cane che disturba il vicinato potrebbe essere allontanato

La diatriba su quanto possa essere di disturbo un cane che abbaia non accenna e diminuire, e stando alla sentenza della Corte di Cassazione del 2 Gennaio 2017 un cane che disturba i vicini potrbbe essere allontanato dai padroni alla volta di un luogo adatto.

Tutto nasce da un caso di una donna che a Trieste teneva i cani in condizioni non adatte all’interno di un recinto. I cani, oltre a causare quindi cattivo odore per le deiezioni che non venivano regolarmente pulite, abbaiavano di continuo causando disturbo ai vicini che hanno fatto un esposto ai vigili, innescando i dovuti controlli dell’ASL, dell’ARPA ecc.

Ebbene, secondo la Cassazione il benessere delle persone è più importante di quello del cane, disponendo quindi il loro spostamento.

A nulla sono valse le obiezioni della padrona secondo la quale i cani avrebbero sofferto lontani da lei (e lei da loro). Per la Cassazione infatti

“La comunque non dimostrata e niente affatto pacifica e indiscutibile sofferenza dei cani derivante dall’allontanamento è priva di rilevanza rispetto alle esigenze umane, che sono tutelate dalle norme penali”

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.