Il metodo migliore per pulire le orecchie al cane

Home/Articoli/News/Il metodo migliore per pulire le orecchie al cane

Il metodo migliore per pulire le orecchie al cane

Le orecchie sono uno degli organi che i nostri cani, con il naso, utilizzano di più.

Purtroppo, per causa di una vera e propria impossibilità fisica, il cane non è in grado di tenerle pulite da solo, e ha quindi bisogno dell’aiuto del padrone.

Se state storcendo il naso e vi dite che è un’esagerazione considerate che l’accumulo di sporcizia nelle orecchie (in parrticolare dei cani dalle orecchie lunghe e pendule) è spesso causa di problemi che variano dal cattivo odore alle otiti. Mantenere quindi le orecchie del proprio cane pulite è un dovere per ogni padrone che desidera un cane in buona salute.

Inoltre pulire le orecchie del cane non è affatto complicato! Vediamo cosa fare e quali sono i problemi più frequenti.

Quando pulirle

Non è che ci sia una regola scritta. Di solito un padrone verifica lo stato di pulizia delle orecchie del proprio cane e, se riscontra che l’interno è sporco, marrone, con corpi estranei (spighe, erba..) hanno un odore di lievito (che indica una infezione) provvede, a seconda dei casi, a pulirle o portare il cane dal veterinario.

Attenzione! Spesso nelle orecchie si possono annidare acari, pulci o zecche.

Gli acari tendono a causare un forte prurito ed il cane secerne una sostanza densa e marrone. In quel caso è necessario il veterinario.

Per le pulci e le zecche esistono dei prodotti specifici in farmacia.

Cosa occorre

La pulizia del canale auricolare del cane si effettua con cotton-fioc e prodotti detergenti specifici.

Esistono anche dei prodotti da banco in farmacia ma che vanno presi solo su suggerimento del prorpio veterinario.

Mettersi in posizione

Voi sarete bravissimi, ma vi garantisco che il vostro cane non è dello stesso avviso. Se poi ha anche fastidio perchè vi siete accorti tardi che gli fa male l’orecchio dovrete armarvi di pazienza e farvi aiutare da un amico.

Inginocchiatevi e chiedete ad un amico di tenere il cane contro suo corpo, cingendogli con un braccio il collo di modo che non possa muoversi.

Ammorbidire il cerume

Alzate l’orecchio (se pendulo) e ruotate la testa così da avere esposto il canale uditivo.

Fatevi cadere dentro qualche goccia di un liquido per la pulizia auricolare e massaggiate la base dell’orecchio affinchè il liquido scenda fino in fondo.

Pulire a fondo

E’ la parte più seccante, e quella in cui il cane manifesterà più insofferenza.

Infilate un cotton-fioc nel canale uditivo e ruotatelo. Quando lo tirerete su vedrete parecchia sporicizia. Girate il cotton-fioc e rifatelo, poi date un bocconcino al cane e fategli dei complimenti.

Dopo averlo fatto rilassare passate all’altro orecchio.

Ripetere ripetere ripetere

Una volta sola ovviamente non basta, per cui dovrete fare la pulizia delle orecchie almeno per 5 giorni.

Vedrete che man mano saranno sempre più pulite.

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.