L’uso delle aree condominiali comuni con il cane

Home/Articoli/News/L’uso delle aree condominiali comuni con il cane

L’uso delle aree condominiali comuni con il cane

Come abbiamo detto in questo articolo il condominio non può vietare al condominio di avere un cane. Il fatto che il cane viva a casa nostra implica necessariamente che dovremo attraversare della aree comuni. Può sembrare scontato al proprietario del cane avere il diritto di attraversarle (anche perchè altrimenti non avrebbe modo di raggiungere il suo appartamento) ed invece non sempre l’uso di queste aree è tollerato dagli altri condomini, che lamentano odori sgradevoli, la presenza di pelo e, in diversi casi, di deiezioni che peggiorano lo stato dei luoghi comuni.

Da un punto di vista legale l’accesso a queste aree è regolamentato dal diritto al rispetto della quiete degli altri condomini nonchè nella custodia dell’animale. In parole povere, se avete avuto la brillante idea di lasciare il vostro cane libero di fare i propri bisogni forse proprio brillante non è stata. Lo stesso dicasi se volete lasciarlo senza guinzaglio a rincorrere un giocattolo.

Ma quali sono le regole da seguire per non incorrere in beghe legali? Le possiamo dividere in due macrocategorie: le regole del buon senso e le disposizioni di legge.

Le regole dettate dal buon senso

Sono tutte quelle che, sebbene non previste dalla legge, dovrebbero essere normalmente adottate dal proprietario di un cane.

Tra le altre quelle più evidenti sono:

  • Pulire se il cane sporca (anche se si tratta della pipì, potete gettare un po’ d’acqua e disinfettante per evitare miasmi sgradevoli)
  • Lasciare in ordine le piccole aree chiuse (ascensore) magari usando un deodorante
  • Tenere il cane sotto controllo, specie in ascensore con altre persone
  • Non lasciare ciotole o cibo nelle aree comuni (non è casa vostra!)
  • Non eccitare il cane o farlo abbaiare se non necessario

Sembrano ovvietà, ma spesso vengono tralasciate dai proprietari che tendono a soprassedere un po’ troppo spesso.

Le disposizioni di legge

Oltre alle regole dettate dal buon senso vi sono quelle previste dalla legge, che si possono rassumere in:

  • Divieto di girare senza guinzaglio e museruola
  • Divieto di girare senza  l’occorrente per raccogliere le deiezioni del cane
  • Pulire le aree lasciate sporche

Niente di trascendentale, ma che per qualche strano motivo incontro delle barriere sia nei proprietari che nei condomini.

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.