Opportunisti per il cibo

Home/Articoli/News/Opportunisti per il cibo

Opportunisti per il cibo

Che i cani siano disposti a tutto per del cibo è cosa nota. In casi frequenti (come il mio) uno dei pochi modi che ha mia moglie per “richiamarlo” è quello di promettergli qualcosa di buono. Non appena lo fa il piccolo peloso cambia immediatamente comportamento.

Questo però indica un’opportunismo da parte del cane. Invece, stando ad uno studio svolto in Svizzera, i cani sono molto abili ad ingannare al fine di ottenere un beneficio.

Come? vediamolo insieme!

L’esperimento, che ha visto coinvolte 27 razze, prevedeva che il cane cooperasse con due persone, una più collaborativa (che quindi cedeva facilmente il cibo) ed una più competitiva.

Ai cani venivano mostarte 3 scatole. In una scatola c’era una salsiccia, in una un biscotto e niente nella terza. Quando veniva chiesto al cane di indicare il cibo questi, in base alla persona, mostrava un cibo piuttosto che un altro.

Quindi se a chiedere di trovare il cibo era la persona più generosa il cane andava senza esitazione verso la scatola che conteneva la salsiccia, fidando sul fatto che poi la avrebbe ricevuto come premio. Se al contario a chiederglielo era la persona più competitiva il cane la portava verso la scatola vuota o, in pochi casi, verso il biscotto.

Insomma: nonostante sapesse dove si trovava il cibo il cane fingeva di non saperlo per evitare di perderlo! E poi dicono che del cane ci si può fidare…

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.