Scopri quali sono i problemi della pelle più frequenti nei cani

Home/Articoli/News/Scopri quali sono i problemi della pelle più frequenti nei cani

Scopri quali sono i problemi della pelle più frequenti nei cani

Così come noi anche i nostri amici a quattro zampe possono avere problemi di pelle. E in quanto tali è importante saperli identificare e risolverli.

Ma quali sono i problemi più frequenti in un cane? e da cosa dipendono? sono fini a se stessi o rappresentano la manifestazione di qualcosa di più importante?

Le razza più soggette a problemi di pelle

Diciamolo subito: stessi problemi possono avere delle manifestazioni differenti a seconda della razza.

Inoltre alcune razza sono più propense a manifestare problemi di pelle. Tra queste le più note sono:

  • Pastore Tedesco
  • Golden Retrievers
  • Labrador Retrievers
  • West Highland White Terrier
  • Yorkshire Terrier
  • Shar Pei

I problemi di pelle più frequenti

Come dicevamo la pelle può essere una cartina di tornasole di problemi del cane. Riuscire a identificare possibili problemi rappresenta spesso un valido aiuto per la prevenzione di malattie più gravi.

Vediamo allora quali sono i problemi più frequenti:

  • Alopecia – perdita di pelo (a chiazze o diffusa)
  • Pelo grasso
  • Pelle che si squama
  • Bozzi
  • Arrossamenti e irritazioni

Da cosa possono dipendere questi problemi?

Abbiamo visto quali sono le razze che vanno più soggette a dermatiti o altri problemi di pelle, e quali sono le manifestazioni più frequenti. Ma da cosa dipendono questi problemi?

Di sicuro, specie nella stagione calda (quindi da maggio a settembre) il proliferare di insetti e parasiti determina un picco nei problemi legati alla pelle. Abbiamo visto già quali sono e come vanno curati.

Oltre ai problemi causati dai parassiti abbiamo anche problemi riconducibili ad allergeni come pollini, insetticidi (che una volta assorbiti per inalazione dal cane si sfogano poi sulla pelle), infezioni batteriche, dermatiti atopiche o infezioni derivanti da funghi.

Sulla base dell’origine scatenante avremo delle manifestazioni simili, le più comuni sono quasi sempre lesioni della cute (che il cane si procura grattandosi) ed arrossamenti.

Sarà cura del veterinario riuscire a determinare la causa scatenante, e vi suggeriamo caldamente di NON tentare di indovinare. Ne va della salute del vostro amico!

Come si risolvono?

Ovviamente curare la manifestazione è l’opzione immediata, che però deve essere orientata a determinare la causa scatenante.

Se da un lato quindi si farà ricorso ad antinfiammatori così da lenire il prurito nel nostro amico dall’altra si dovrà intervenire per risolvere la causa (di solito con antibiotici).

E’ buona norma affiancare sempre una dieta che miri a ripristinare quanto prima la cute del cane.

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.