Perchè il mio cane non dorme di notte? - Io e il mio cane

Perchè il mio cane non dorme di notte?

Home/Posts/Comportamento/Perchè il mio cane non dorme di notte?

Perchè il mio cane non dorme di notte?

Sono in parecchi ad aver segnalato che il proprio cane non dorme di notte e desiderano capirne il motivo. Visto che non aveva senso rispondere singolarmente abbiamo pensato di affrontare l’argomento in maniera più approfondita.

La prima cosa da fare è quella di distinguere tra i problemi legati al sonno e quelli che invece lo impediscono. Per intenderci: il mio cane ha qualcosa che non va e che non gli permette di dormire piuttosto che c’è qualcosa che non lo fa dormire bene.

Quale che sia la causa scatenante (che dovremo comunque individuare) resta il fatto che

la mancanza di sonno determina un progressivo peggioramento dello stato di salute fisica e mentale del nostro amico, al quale si deve porre un rimedio

E’ evidente che non stiamo parlando di episodi sporadici, ma di una mancanza di sonno prolungata nel tempo.

Cambiamenti nella routine

I cani sono degli abitudinari. Trovano conforto e sicurezza in routine consolidate, e ogni variazione causa loro dello stress.

Pertanto se avete cambiato qualche abitudine questo potrebbe avere avuto un impatto sul vostro amico. Normalmente i cambiamenti più impattanti sono:

  • la passeggiata viene fatta ad orari irregolari
  • la passeggiata viene ridotta (perchè sta piovendo ad esempio, o avete fretta..)
  • l’ultima razione di cibo viene somministrata tardi (e gli resta sullo stomaco, esattamente come a voi)

Se ricadete in uno di questi casi potete tirare un sospiro di sollievo! Vi basterà ovviare a questi comportamenti per far sì che il vostro amico torni a ronfare come un tempo.

Stravolgimenti e traumi

Se la routine è importante per il nostro amico la sicurezza dei luoghi e delle persone sono come l’aria.

Un altro frequente motivo di insonnia può essere legato al cambiamento di ambiente. Un trasferimento, una vacanza, un breve viaggio sono eventi piacevooli per la famiglia ma meno per il cane, che è costretto ad accettarli senza poter dire la sua.

Per quel che riguarda i viaggi abbiamo già affrontato l’argomento, ma è ovvio che un trasferimento in un’altro luogo può risultare traumatico per il nostro amico. Nuovi odori, ambienti diversi, suoni sconosciuti… tutto incide nel rendere il cane più spaventato e stressato.

Se invece l’evento è traumatico come un lutto va affrontato in maniera differente, spesso con l’aiuto di uno specialista.

Problemi ambientali

Altro problema che incide sulla quantità (e qualità) del sonno è quello riconducibile a cause esterne.

Rumori forti, un ambiente poco confortevole, temperatura troppo calda o troppo fredda sono tutte cause che possono scatenare nel cane l’insonnia.

Normalmente queste cause sono facilmente identificabili; un vicino che tiene la televisione a volume alto, lo spostamento della cuccia in un’altra stanza, spifferi che puntano la zona notte del nostro amico.. e quindi risolvibili.

Poi ovviamente ci sono quei cambiamenti “ambientali” come può essere l’ingresso di un nuovo componente della famiglia, vuoi che sia un bambino o un altro animale domestico. In questi casi il problema va affrontato in maniera differente, e a questo scopo vi suggerisco di leggere gli articoli già realizzati.

Noia

Quando lo dico le persone mi guardano allibite, eppure è così!

Un cane che non fa movimento, che non viene impegnato fisicamente e mentalmente accumula energia che deve scaricare.

Abbiamo già parlato di quanto è importante l’attività per un cane e quali sono i trucchi affinchè non si annoi, e come alcune razze hanno maggiore necessità di fare attività fisica, ma indipendentemente dalla razza il cane ha bisogno di muoversi e di fare attività fisica per mantenersi impegnato.

Un cane che resta solo a casa, che esce unicamente per fare i bisogni e trascorre il resto del tempo a ciondolare, è un cane che si annoia e che a lungo andare si stressa. E quando è stressato tende a non dormire, oltre che ad assumere atteggiamenti e comportamenti da evitare.

Problemi di salute

Avete presente quando si dice che con l’età si dorme di meno? vale lo stesso anche per i cani.

Nello specifico un cane che ha degli acciacchi, che si sottopone a cure farmacologiche, che è affetto da artrosi, ha un sonno diverso e non sempre piacevole.

Inoltre i cani di una certa età tendono a schiacciare dei sonnellini durante la giornata, e così facendo perdono sonno.

Quali sono le soluzioni possibili?

Mi sembra evidente che non esista una soluzione univoca per tutto; una sorta di formula magica che fa guarire dall’insonnia il cane.

In base a quelli che sono i sintomi e le condizioni del vostro cane dovrete seguire gli accorgimenti del caso.

E’ sempre buona regola fare in modo che il cane viva in un ambiente calmo e rilassato, senza stress inutili, seguendo i princìpi di una vita sana che – guarda un po’ – fa bene anche a voi.

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.