A che serve il pedigree?

Home/Articoli/Prima di prendere un cane/A che serve il pedigree?

A che serve il pedigree?

Spesso sento parlare del pedigree come un documento inutile, che si può sempre richiedere e che non inficia in alcun modo le qualità del cane. Non solo! In svariati casi il pedigree viene quasi visto come un extra, che rende il proprietario un fighetto.

Ma è vero che il pedigree non serve a nulla? E se non è così a che serve? E perchè ci sono persone che lo richiedono prima di una monta o di acquistare un cane?

Cos’è il pedigree?

Il pedigree è l’equivalente della nostra carta d’identità. E’ un documento che identifica l’iscrizione del cane ai libri genealogici esistenti (nel caso italiano garatito dall’ENCI).

Ogni pedigree reca sia il nome del cane che la razza di appartenenza, il sesso, il colore del mantello, il nome dell’allevatore e del proprietario.

Inoltre, ed è la cosa più importante, permette a chi lo legge di avere una chiara idea della genealogia del cane, a partire dai genitori ad andare indietro nel tempo. In questo modo non solo si conosceranno gli avi del cane, ma anche se sono stati campioni (e di cosa), da dove hanno avuto origine, fornendo una garanzia ulteriore sulla “qualità” e il rispetto dello “standard di razza” del nostro cane.

A che serve il pedigree?

Il pedigree è una garanzia per chi acquista il cane! Attraverso questo “pezzo di carta” è possibile non solo risalire alla genealogia del cane, quanto anche ad accertarsi se il cane (o i suoi antenati) abbiano avuto problemi di displasia all’anca o altri problemi fisici (questa informazione dipende dalla nazione in cui viene rilasciato il pedigree).

Ma cosa garantisce il pedigree? Che il cane che stai acquistando sia di razza pura e non frutto di accoppiamenti tra razze e cani simili a quella che vorresti avere. Questo implica che troverà più facilmente la possibilità di accoppiarsi, potrà partecipare alle esposizioni di bellezza (o ad altre gare) e ti assicura che il cucciolo sarà sano ed equilibrato.

Possono esistere cani senza pedigree?

Certo che si! Sono i cani dalle origini incerte, che somigliano ad una razza ma che non possono dimostrare di appartenervi.

Ma quanto costa il pedigree?

Tecnicamente pochi euro. Quindi se stai parlando con qualcuno che ti ha offerto un cane e ti ha dato due opzioni, dove per il cane senza pedigree hai un costo di parecchio inferiore rispetto ad uno con pedigree puoi star certo che stai avendo a che fare con un imbroglione.

In conclusione

Come abbiamo detto il pedigree rappresenta la garanzia che il cane che stiamo acquistando sia realmente di una determinata razza, ne abbia le caratteristiche estetiche e comportamentali, e ci mette al riparo da eventuali truffe.

Il cane con pedigree difficilmente lo si trova in negozio, ancora più raramente sugli annunci online. Normalmente è un cane di allevamento certificato ENCI.

E tu che ne pensi? hai avuto un cane senza pedigree? ti è stato offerto? Raccontaci la tua esperienza.

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.