I vaccini obbligatori

I vaccini obbligatori

Molto spesso uno dei deterrenti per chi vuole acquistare un cane (o adottarlo) è il non sapere quali vaccini fare, quando farli, e i costi.

Premesso che il cane andrà SEMPRE seguito da un veterinario di fiducia, possiamo comunque dare uno specchietto riepilogativo di quelli che sono i vaccini principali e delle loro cadenza. Se lo volete potrete registrarvi al sito e penseremo noi a ricordarvi quando contattare il veterinario per i vari richiami.

Fare il vaccino si o no?

Sono in parecchi a ritenere che il vaccino, a causa degli effetti avversi, non sia da fare. E’ una diatriba che tiene banco anche per le persone, ed è palese che quando si fa un vaccino vi possano essere delle controindicazioni.

Mettendo però sul piatto della bilancia i pro ed i contro riteniamo che ne esca vincente il pro. Esistono malattie facilmente trasmissibili che mettono a rischio la vita del cane, per cui è più sicuro somministrargli un vaccino.

Ma perchè fare il vaccino? Prima di tutto per tutelarne la salure. Che il vaccino possa fare del male al cane è una possibilità, ma nella grande maggioranza dei casi aiuta il cane e lo salvaguarda stimolando il suo sistema immunitario e rendendolo in questo modo meno soggetto a diverse malattie.

I vaccini sono obbligatori?

Alcuni lo sono, altri invece sono facoltativi. Quelli che ogni proprietario è tenuto a fare mirano a difendere il cane da:

Cimurro: è una malattia spesso grave che colpisce i cani giovani. Si manifesta con catarro nasale, febbre e vomito per poi evolvere in turbe del sistema nervoso.

Parvovirosi: anche nota come gastroenterite trasmissibile, distrugge gli enterociti delle cripte intestinali, causando l’enerite emorragica. Si manifesta con febbre, depressione ed anoressi,a che poi evolvono in vomito e diarrea. La malattia, se non prontamente curata, può portare alla morte.

Epatite: si trasmette attraverso le feci di animali infetti e, specie nei cuccioli, porta alla morte molto velocemente. I sintomi sono l’ingrossamento dell’addome, inappetenza e stanchezza, nonchè l’ingorssamento dei linfonodi al di sotto della mandibola.

Leptospirosi (tra l’altro può essere trasmessa anche all’uomo): attacca principalmente il fegato e i reni e si manfesta in maniera diversa a seconda dell’età del cane nonchè della gravità della malattia. I sintomi più comuni sono febbre alta, tremori, vomito, epistassi, petecchie, ipertensione muscolare.

I vaccini facoltativi

Come dicevamo esistono dei vaccini che non sono obbligatori. Tra questi ricordiamo:

– Rabbia (richiesto solo se partecipate a concorsi)

– Parainfluenza

– Piroplasmosi

– Herpes

– Bordetella

– Borrelia burgdoferi

Quanto costano i vaccini?

Il costo varia da regione a regione, e poi ovviamente c’è il costo del veterinario. In media il costo per vaccino è di €30, per cui considerando il richiamo base annuale i costi per le vaccinazioni si aggirano tra i €30 ed i €50.

Chi può fare il vaccino al cane?

L’unico ad essere autorizzato a somministrare il vaccino al cane è il veterinario.

Questo sia perchè per legge è l’unico a poterlo fare, ma anche perchè deve accertarsi – prima di somministrare il vaccino – che il cane sia in perfetta salute.

Ti potrebbero interessare

Rating: 0

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.