Quante volte si può fare il bagno al cane?

Home/Posts/News/Quante volte si può fare il bagno al cane?

Quante volte si può fare il bagno al cane?

Se si tratta di gettarsi in una pozzanghera, in un fiume oppure a mare, il nostro amico a quattro zampe sarà sempre pronto e felice di farlo.

Ahimè le cose cambiano drasticamente quando vogliamo eliminare quell’afrore al nostro amico peloso, che come lo capisce sviluppa una idiosincrasia nei confronti dell’acqua.

Ma fa bene lavare il cane? E perchè? e inoltre… ogni quante volte si deve lavare? che problemi può dare?

Nel corso degli anni ho sentito innumerevoli teorie a favore e contro il lavaggio del cane, e credo che sia giusto fare un po’ di chiarezza.

Fa bene o male lavare il proprio cane?

E’ una delle domande più frequenti: fa male lavare spesso il cane? Come quasi sempre non esiste una risposta univoca. Indubbiamente lavare spesso il cane porta eccessiva secchezza della pelle, eczemi ed allergie, fino a diminuire la qualità isolante del pelo stesso, ma da qui a non lavarlo mai ce ne corre.

Di certo anche se non si lavasse mai il cane non morirà, ma di certo non emanerà un odore gradevole e questo, specie se vive in casa, fa insorgere un problema rilevante.

Quindi per rispondere in maniera diretta alla domande possiamo dire che lavare il cane gli (e ci) fa bene, a patto di non esagerare.

Quando si deve lavare?

Ci sono segnali inequivocabili che ci urlano di far in modo che il nostro amico faccia la pace con il sapone. Se originariamente era bianco ed ora appare nero, se il pelo è arruffato e, soprattutto, emana un cativo oodore, sono tutti segnali che è il caso di lavarlo!

In linea di massima i cani andrebbero lavati 4 volte l’anno, anche se in alcuni casi un lavaggio più frequente è suggerito (pensiamo ad esempio ai cani che fanno esposizioni di bellezza).

Ho un cucciolo! Quando posso lavarlo?

Dopo aver completato il ciclo di vaccinazioni, ovviamente quando il cane non ha problemi e, preferibilmente, non faccia troppo freddo.

In molti dicono che fare il bagno al cucciolo quando è piccolo è utile per farlo familiarizzare con l’acqua e non stressarlo in futuro.

E’ vero, a patto che il bagno diventi un gioco e non un’imposizione (nel qual caso l’età non conta, ma solo la capacità del cane di “digerire” lo stress).

Insomma: lavare un cucciolo non differisce molto dal lavare un cane adulto. Va fatto con tranquillità e senza forzature.

Come si lava il cane? Vediamolo passo passo

Ci sono sostanzialmente due modi: portarlo in un centro oppure provvedere in proprio.

Se decidete per il centro l’unico accorgimento che dovrete avere è quello di informarvi con amici che già se ne sono serviti così da non incappare in uno di quei “professionisti improvvisati”.

Se al contrario volete cimentarvi con il bagno in casa allora potete leggere tutti i trucchi qui!

Rating: 1
  1. Avatar
    Gabriele 09/01/2019

    Buongiorno, vorrei chiedere se chi ha scritto questo articolo è un veterinario o magari se chi l’ha scritto ha studiato dermatologia animale… in quanto ci sono diversi errori quest’articolo.

    In base a cosa avete detto che un cane va lavato in linea di massima 4 volte l’anno?
    Sapete come è composta la cosmesi per animali?
    Voi per caso vi lavate ogni due mesi?

    Rating: 1
    • Admin
      Admin 09/01/2019

      Ciao Gabriele

      prima di tutto grazie per averci contattato. Come abbiamo detto all’inizio dell’articolo non esiste una risposta univoca all’interrogativo “ogni quanto tempo si deve lavare il cane” ma se desideri commentare dando la tua opinione saremo felici di pubblicarla

  2. Avatar
    Sofia 03/02/2019

    Vi voglio dire che nel momento dell’asciugatura il peloso non ama il phon.Questo non lo avete aggiunto.

    • Admin
      Admin 04/02/2019

      Ciao Sofia

      in realtà dipende dal peloso! alcuni ad esempio non amano essere bagnati. Altri al contrario odiano (o li spaventa) il rumore del phon.

Scrivi la tua recensione

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Dichiaro che questa recensione è frutto della mia esperienza e che rappresenta la mia opinione autentica su questo servizio; dichiaro altresì di non avere relazioni personali o professionali con tale azienda e che non mi sono stati offerti incentivi o pagamenti per scrivere la presente recensione. Sono consapevole che Io e il mio cane attua una politica di tolleranza zero per le recensioni mendaci.

Per piacere, accetta il disclaimer per poter proseguire.