LE ORIGINI

Questa razza proviene dall’area del bacino nigeriano medio, prende il nome dalla valle dell’Azawakh.

Da secoli vive al fianco dei suoi abitanti, con fedeltà e risultando sempre molto utile data la sua intelligenza scattante.

E’ considerato un inseparabile compagno dai nomadi subsahariani.

Il Carattere

Possiede un carattere, attivo, attento, solitario.

Benché sia dolce e affettuosa con la famiglia è piuttosto riservato con gli estranei e può persino essere feroce, se non abituato.

È una razza resistente, che si adatta molto bene ad ogni genere di luogo.

Quando si trova in branco la componente aggressiva viene fuori.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Particolarmente alto sugli arti ed elegante, l’Azawakh dà l’impressione generale di grande finezza. La sua struttura ossea e muscolatura traspaiono attraverso la pelle fine e tesa. Questo levriero si presenta come un cane di gran distinzione, il cui corpo sta in un rettangolo che ha i lati più lunghi in posizione verticale.

PROPORZIONI IMPORTANTI

– Lunghezza del corpo/altezza al garrese = 9 : 10. Questa proporzione può essere leggermente superiore nelle femmine.
– Profondità del petto/altezza al garrese = circa 4 : 10
– Lunghezza del muso/ lunghezza della testa = 1 : 2
– Larghezza del cranio/lunghezza della testa = 4 : 10

COMPORTAMENTO – CARATTERE

Svelto, attento, distaccato, riservato con gli estranei, e può essere veramente inavvicinabile, può però essere gentile e affettuoso con quelli che vuole accettare.