LE ORIGINI

Il nome deriva dall’unione delle parole “Bas” (bassetto) e “Hound” (segugio) ed infatti è un cane che è stato spesso utilizzato per la caccia alla selvaggina (in articolare la volpe, la lepre ed il fagiano).

Rispetto ai bassotti è evidente che derivi in parte dai cassetti (cani affetti da nanismo) in quanto il corpo è quello di un cane normale, con la differenza degli arti molto più corti.

Nonostante sia originario della Francia lo standard FCI lo considera Inglese.

Il Carattere

Il Bassethound è un cane molto tranquillo, di temperamento dolce e fedele.

In quanto cane da caccia è dotato di una grande resistenza anche se, una volta in casa, tende a diventare pigro.

Negli ultimi decenni si è guadagnato un posto nel cuore delle famiglie americane ed inglesi come cane da compagnia. E’ infatti estremamente intelligente e gioca volentieri con i bambini, anche se il suo istinto lo porta naturalmente ad essere devoto al padrone.

Soffre la solitudine ed ama la compagnia.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Segugio a gambe corte di considerevole sostanza, ben equilibrato, dalle grandi qualità. È importante tenere ben presente che questo è un segugio da lavoro, deve essere idoneo a questa funzione, e quindi deve essere forte, attivo e capace di grande resistenza sul campo di lavoro.

 

COMPORTAMENTO – CARATTERE

Segugio tenace d’antico lignaggio che caccia a fiuto, ha un innato istinto della muta e una voce profonda e melodiosa. Placido, mai aggressivo o timido. Affettuoso.