LE ORIGINI

Chiamato in Italia “Segugio da montagna bavarese”, venne adottato in Germania settentrionale per la caccia ai cervi, ai camosci e la selvaggina.

Originariamente i cacciatori usavano il “Segugio di Hannover”, che però su terreni sconnessi rivelava delle carenza.

Decisero allora di creare una razza che fosse più adatta alla caccia su lunghe distanze e terreni impervi. Per farlo si servirono di maschi del “Segugio di Hannover” incrociandoli con femmine più leggere come i “Bracken” ed anche con “Segugi tirolesi”.

Il risultato fu una razza versatile e adatta a quelle temperature.

Il Carattere

È una razza selezionata appositamente per aiutare l’uomo nella ricerca della preda da cacciare, lavoro nel quale è una della razze migliori.

In campo aperto non lascia scampo a cervi, caprioli e ad altri animali selvatici di media e grande dimensione.

Se abituato è possibile farlo vivere anche in casa, dove si rivela un ottimo compagno per la famiglia.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Cane di media taglia, dall’insieme armonioso, piuttosto leggero, molto agile e muscoloso. Il corpo, leggermente più lungo che alto e un po’ più alto sul posteriore, è sostenuto da arti non troppo lunghi. La testa è portata orizzontalmente, o leggermente rialzata, la coda orizzontale o pendente verso il basso.

COMPORTAMENTO – CARATTERE

Calmo ed equilibrato, devoto al suo padrone, riservato con gli estranei. Si ricerca un cane solido, sicuro di sé, senza paura, docile, né timido né aggressivo.