LE ORIGINI

Non si hanno certezze sull'origine della razza, ma dalle caratteristiche del lungo pelo è verosimile che sia cresciuto nell'Inghilterra ed in Scozia, anche se non è originario di lì – allmeno non del tutto. Dai tratti morfologici si riscontrano tratti comuni con i “Pastori della Russia” e con i cani da gregge asiatici.

Il Carattere

A causa del suo aspetto "peloso" il Bobtail attira immediatamente l'attenzione e la simpatia di chi lo guarda.

Caratterialmente è un cane buono, che si affeziona alla famiglia e che gioca con i bambini. Molto intelligente ed allegro, non fatica ad apprendere istruzioni dal padrone.

Storicamente veniva usato per la guardia al bestiame, e ha conservato questa caratteristica che lo rende un valido guardiano della proprietà.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE
Cane forte, inscrivibile nel quadrato, di grande simmetria e generale robustezza.
Non è assolutamente mai alto sugli arti, ed è copiosamente coperto di pelo in ogni sua parte. E’ un cane dalla muscolatura resistente, dalla costruzione robusta con espressione di grande intelligenza. Il profilo naturale non dovrebbe essere alterato artificialmente da lavoro di forbice o tosatura.
Di forte fibra, mostra una linea superiore che risale dolcemente e un corpo dalla forma di pera se lo si guarda dal di sopra. L’andatura presenta un tipico dondolio quando ambia o cammina. L’abbaio ha un caratteristico tono del tutto particolare.

 

PROPORZIONI IMPORTANTI
Il cane in stazione è più basso al garrese che al rene.
La testa è proporzionata alla taglia del corpo.
Il muso misura circa la metà della lunghezza totale della testa.

 

COMPORTAMENTO – CARATTERE
Un cane docile dall’umore sempre uguale. Coraggioso, fedele e degno di fiducia, senza alcun segno di paura o aggressività non provocata.

 

TESTA – REGIONE DEL CRANIO
Cranio voluminoso, piuttosto quadrato. Zona sopra gli occhi ben arcuata.

Stop: ben definito

 

TESTA – REGIONE DEL MUSO
Tartufo: forte e nero. Le narici sono ampie

Muso: forte, quadrato e tronco

Mascelle/Denti: Denti forti, larghi, e regolarmente allineati. Mascella forte, con una chiusura a forbice perfetta, regolare e completa, e cioè i denti superiori sono strettamente sovrapposti a quelli inferiori e inseriti perpendicolarmente nella mascella La chiusura a tenaglia è tollerata ma non desiderabile.

Occhi: ben distanziati. Scuri o gazzuoli. Sono accettati i due occhi blu. Occhi chiari sono indesiderabili. È preferita la pigmentazione alle rime palpebrali.

Orecchi: piccoli e portati piatti ai lati del capo.

 

COLLO
piuttosto lungo, forte, elegantemente arcuato.

 

CORPO
piuttosto corto e compatto.

Rene: molto vigoroso,ampio e leggermente arcuato

Torace: regione sternale ben discesa e ampia. Costole ben cerchiate.

 

CODA
antecedentemente tagliata secondo l’usanza, o coda naturalmente corta

Tagliata: di solito si procede al taglio totale

Non tagliata: portamento naturale. Ben fornita di frange di abbondante pelo dalla tessitura forte.

 

ARTI ANTERIORI
Spalla: le scapole devono essere ben oblique, più ravvicinate al garrese che alla punta della spalla. Le spalle pesanti sono un difetto

Gomiti: ben aderenti al torace.

Avambraccio: arti perfettamente diritti, con forte ossatura; tengono bene il tronco distante dal terreno.

Piedi anteriori: Piccoli, rotondi e compatti. Dita ben arcuate, cuscinetti spessi e duri. Non sono deviati né in dentro né in fuori

 

ARTI POSTERIORI
Aspetto generale: posteriore ben ricoperto di pelo , rotondo e muscoloso

Ginocchio: ben angolato, ma non esageratamente

Gamba: lunga e ben sviluppata

Tarsi: ben discesi

Metatarsi: Visti dal dietro devono essere paralleli

Piedi posteriori: Piccoli, rotondi e compatti. Dita ben arcuate, cuscinetti spessi e duri. Non sono deviati né in dentro né in fuori

 

ANDATURA
Nel passo, esibisce un dondolio da orso nel posteriore. Nel trotto, mostra un allungo senza sforzo e una forte spinta del posteriore, con arti che si muovono su piani paralleli all’asse del corpo. Al galoppo
l’andatura è molto elastica.
Ad una andatura lenta qualche cane può tendere all’ambio. In movimento il portamento della testa può adottare una naturale posizione più bassa.

 

MANTELLO – PELO
abbondante, di buona ruvida tessitura, non diritto, ma irsuto e senza riccioli. Il sottopelo è una feltratura impermeabile. Testa e cranio ben ricoperti di pelo, moderatamente gli orecchi.
Il collo è ben ricoperto, come gli anteriori che lo sono tutto attorno. Il posteriore è più riccamente ricoperto di pelo di tutto il resto del corpo.
Bisogna tenere in conto la qualità e la tessitura del pelo più della lunghezza e abbondanza

 

COLORE
qualsiasi sfumatura di grigio, grizzle (grigiastro) o blu. Corpo e posteriore di colore uniforme con o senza calzini bianchi. Da scoraggiare macchie bianche nell’area uniforme. Testa, collo, arti anteriori e zona sotto il ventre devono essere bianchi con o senza macchie.
Qualsiasi sfumatura di marrone è indesiderabile.

 

TAGLIA
Altezza al garrese: Maschi 61 cm. e più Femmine 56 cm e più
Tipo e simmetria sono dalla massima importanza e non devono essere sacrificati in considerazione solo della taglia.

 

DIFETTI
qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata difetto e la severità con cui va penalizzata deve essere proporzionata alla sua gravità e alle sue conseguenze sulla salute e il benessere del cane, e sulla capacità di svolgere il suo tradizionale lavoro.

DIFETTI ELIMINATORI
– Cane aggressivo o eccessivamente timido