LE ORIGINI

Originario delle Fiandre belghe e delle Fiandre francesi, è riconosciuto come razza franco-belga.

Venne impiegato durante il secondo grande conflitto mondiale nei servizi bellici, e questo portò quasi all’estinzione della razza.

Il Carattere

E’ un ottimo cane da compagnia, che riesce sempre a tenere un comportamento impeccabile e responsabile in casa e quando è a contatto con la sua famiglia.

Per il padrone sviluppa una vera devozione, e grazie alla sua sensibilità riesce sempre a farsi capire ed apprezzare.

Ha il senso dell’olfatto molto sviluppato ed un’intelligenza che lo rende facile all’addestramento, tanto che viene utilizzato in molti Paesi come cane antidroga e cane poliziotto.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

sub-brevilineo. Corpo corto e tarchiato, arti forti e molto muscolosi. Il Bovaro delle Fiandre dà un’impressione della potenza, non è pesante. Il Bovaro delle Fiandre sarà giudicato da fermo nelle sue posizioni naturali senza contatto fisico con il presentatore.

PROPORZIONI IMPORTANTI

– La lunghezza del corpo dalla punta della spalla alla punta della natica deve essere pressappoco uguale all’altezza al garrese.
– Le proporzioni della lunghezza del cranio in rapporto alla lunghezza del muso sono di 3 a 2.

COMPORTAMENTO – CARATTERE

il Bovaro delle Fiandre possiede il carattere calmo e ragionevole del saggio ardito. Con il fuoco del suo sguardo rivela l’intelligenza, l’energia e l’audacia.
Il Bovaro delle Fiandre deve assolutamente conservare le sue attitudini al lavoro.
Qualsiasi tratto che possa nuocere a queste ultime, dovrà essere penalizzato.