LE ORIGINI

Il Bullmastiff proviene dall’Antico Mastiff Inglese e dal Bulldog.

Fu utilizzato dapprima come cane da guardia e, nei tempi antichi, come aiuto del guardiacaccia per la cattura dei bracconieri.

Il Bullmastiff è intelligente e perspicace, è del tutto affidabile, fisicamente e mentalmente, e può velocemente valutare una situazione.

La sua audacia, il suo coraggio e la capacità di difesa contro gli intrusi è leggendaria.

Il Carattere

E’ una razza che è stata selezionata, per molti anni, solamente per essere un perfetto cane da guardia; queste doti sono rimaste impresse geneticamente nel suo carattere, facendone veramente un perfetto guardiano.

Nonostante questa sua peculiarità è un cane che ha molto bisogno di contatto umano, per cui ha necessità di non essere trascurato e, al contrario, restare a contatto con il suo padrone.

Affinché manifesti appieno il suo carattere (che è gioioso quando non lavora) va fatto socializzare sin da piccolo con persone ed altri animali.

L’intervista all’allevatore

il Bullmastiff

Come molti dei molossoidi anche il Bullmastiff soffre spesso di una cattiva (ed immeritata) fama di cane difficile. Ma com'è in realtà?

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Potentemente costruito, armonioso; mostra grande potenza, ma non è pesante. E’ robusto e attivo.

 

COMPORTAMENTO – CARATTERE

Potente, resistente, attivo e affidabile. Brioso, vigile e fedele

Testa - regione del cranio

Cranio: visto da qualsiasi parte il cranio è largo e quadrato, con molte pieghe quando il cane è attento, ma senza pieghe quando è a riposo. Ampio e profondo

Stop: pronunciato

Testa - regione del muso

Il tartufo: narici ben aperte. Tartufo largo con narici ampiamente aperte; se visto di lato piatto, non appuntito né all’insù.

Muso: corto; la distanza dalla punta del tartufo allo stop è circa 1/3 della lunghezza dalla punta del naso al centro dell’occipite; ampio sotto gli occhi mantiene quasi la stessa larghezza fino alla fine del tartufo; smussato e di taglio quadrato, forma un angolo retto con la linea superiore della faccia, e allo stesso tempo è proporzionato al cranio

Labbra: non sono pendule; non devono scendere mai al di sotto del livello della mascella inferiore

Mascelle/Denti: La mascella inferiore è ampia fino alla fine. Desiderata la chiusura a tenaglia (bordo contro bordo), ma un leggero prognatismo è ammesso ma non preferito. I canini sono larghi e ben separati; gli altri denti sono forti, regolari e ben impiantati

Guance: ben piene

Occhi: scuri o nocciola, di media misura, ben separati dalla larghezza del muso, con la sutura metopica fra di loro. Occhi chiari o gialli sono decisamente indesiderabili.

Orecchi: a forma di V, formano una piega verso il dietro; inserzione larga e alta, a livello dell’occipite, dando aspetto quadrato al cranio il che è molto importante. Piccoli e in colore più scuro del corpo. Quando il cane è in attenzione, la punta dell’orecchio deve arrivare a livello degli occhi. Gli orecchi a rosa sono decisamente indesiderabili

Collo

ben arcuato, di moderata lunghezza, molto muscoloso; la sua circonferenza è quasi uguale a quella del cranio.

Corpo

Dorso: corto e diritto, che imprime un movimento raccolto, ma non così corto da interferire con l’azione. Un dorso cifotico e avvallato è decisamente indesiderabile

Rene: è largo e muscoloso e il fianco di buona profondità

Torace: ampio e alto, ben disceso fra gli arti anteriori, con sterno profondo

Coda

inserita alta, forte alla radice, assottigliandosi raggiunge il garretto; portata diritta o ricurva, ma non alla maniera dei segugi. Coda a manovella decisamente indesiderabile

Arti anteriori

Aspetto generale: Gli arti anteriori sono ben distanziati e in appiombo

Spalle: muscolose, oblique e potenti, ma non cariche.

Avambraccio: arti potenti e diritti, con buona ossatura

Metacarpi: diritti e forti

Piedi anteriori: ben arcuati, da gatto, con dita arrotondate, cuscinetti duri. Desiderate le unghie scure. Piedi schiacciati decisamente indesiderabili.

Arti posteriori

Aspetto generale: forti e muscolosi

Gambe: ben sviluppate, che mostrano potenza e attività, ma non pesanti.

Garretti: moderatamente angolati; i garretti vaccini decisamente indesiderabili

Piedi posteriori: ben arcuati, da gatto, con dita arrotondate, cuscinetti duri. Desiderate le unghie scure. Piedi schiacciati decisamente indesiderabili.

Andatura

il movimento indica potenza e determinazione.

Quando avanza in linea retta, né gli arti anteriori né i posteriori devono incrociarsi o intrecciarsi, poiché l’anteriore destro e il posteriore sinistro devono alzarsi e ricadere allo stesso tempo.

Una ferma linea dorsale non alterata dalla potente spinta del posteriore, denota un movimento equilibrato e armonioso.

Mantello - pelo

corto e duro, resistente alle intemperie; è appiattito sul corpo.

Un pelo lungo, serico o lanoso è altamente indesiderabile.

Mantello - colore

qualsiasi sfumatura di tigrato, fulvo o rosso. Il colore deve essere puro netto.

Una leggera macchia bianca sul petto è permessa. Altre macchie bianche sono indesiderabili.

Essenziale il nero al muso, nero che va sfumando verso gli occhi, che sono circondati da macchie scure, il che contribuisce a conferire la tipica espressione.

Taglia e peso

Altezza al garrese: Maschi: 64 – 69 cm Femmine: 61 – 66 cm

Peso: Maschi 50 – 59 Kg Femmine 41 – 50 Kg

Difetti

qualsiasi deviazione a quanto sopra deve essere considerato difetto che sarà penalizzato a seconda della sua gravità, e delle conseguenze sulla salute e il benessere del cane.

Difetti eliminatori

- Cane aggressivo o eccessivamente timido
- Qualsiasi cane che presenti in modo evidente delle anomalie d’ordine fisico o comportamentale sarà squalificato.