LE ORIGINI

Antica razza da gregge, il Il Pastore Maremmano-Abruzzese (PMA) affonda le sue origini nel ceppo dei grandi cani bianchi del centro Europa.

Suggestivo nella statura imponente avvolta nel manto candido che sembra fatto di neve, ha attraversato i secoli rimanendo immagine dei “cani bianchi da pastore” descritti da Marco Terenzio Varrone (116- 27 a.C.) e magnificati da Lucio Giunio Columella (4-70 d.C.) come guardiani integerrimi delle greggi ed efficaci antagonisti del lupo e dell’orso.

E’ un cane di grande taglia ma non gigante e pesante, apprezzato dai pastori per il manto bianco che lo distingue (specie di notte) dai predatori.

Nonostante la transumanza delle greggi è rimasto simile a com’era originariamente, specie per le caratteristiche estetiche e di indole, che lo vogliono a proprio agio tra le pecore (più che tra gli uomini) e molto indipendente.

Il Carattere

Carattere molto forte e deciso, per il suo impiego deve necessariamente essere un cane che non richiede molte coccole.
Al contrario è estremamente fiero ed indipendente e necessita di un leader cui dimostrare attaccamento e rispetto.

Estremamente diffidente con gli estranei, non attacca se non quando necessario.

L’intervista all’allevatore

il Cane Da Pastore Maremmano Abruzzese

Un colosso nell'aspetto, ma come carattere? Scopriamolo insieme ad Emidio Mattia dell'allevamento "Argiva"

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Il cane da pastore Maremmano Abruzzese è un cane di grande mole, di forte costituzione, di aspetto rustico e nel tempo stesso maestoso e distinto. La conformazione generale è quella di un mesomorfo pesante, il cui tronco è più lungo dell’altezza al garrese; armonico rispetto al formato (eterometria) e relativamente rispetto ai profili (alloidismo).

 

PROPORZIONI IMPORTANTI

La lunghezza della testa raggiunge i 4/10 dell’altezza al garrese; la lunghezza del muso è leggermente inferiore a quella del cranio; la lunghezza del tronco supera l’altezza al garrese di 1/18. La profondità toracica è leggermente inferiore alla metà dell’altezza al garrese.

 

COMPORTAMENTO E CARATTERE

La principale funzione è quella di cane da guardia, difesa del gregge e della proprietà in generale, la maniera con cui svolge questo compito, evidenzia la sua perspicacia, devozione verso il suo padrone e tutto quel che a questi appartiene.