LE ORIGINI

Diffusa su tutto il litorale portoghese questa razza può essere considerata nativa della provincia di Algarve e non nasconde una stretta e comprovata parentela con il “Barbone Francese”.

In comune con questo cane il Cao de Agua ha sia una grande passione per l’acqua che molte caratteristiche morfologiche.

Non è molto diffuso, anche se in USA è apprezzato per il pelo.

Il Carattere

Il Cao De Agua è un cane particolarmente adatto alla famiglia.

SI affeziona e convive placidamente con tutti, e cerca di essere partecipe della vita comune.

Molto fedele e sicuro di se, si relaziona bene anche con gli altri cani.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Cane di medie proporzioni, braccoide che tende al rettilineo, leggermente convesso.
È armonico nelle sue proporzioni, equilibrato, robusto e ben muscoloso. Notevole lo sviluppo muscolare dovuto al nuoto costante.

PROPORZIONI IMPORTANTI

quasi inscrivibile nel quadrato, con la lunghezza del corpo approssimativamente uguale
all’altezza al garrese.
Il rapporto fra l’altezza al garrese e la profondità del torace è 2:1
Il rapporto fra la lunghezza del cranio e il muso è 4:3

COMPORTAMENTO/CARATTERE

eccezionalmente intelligente, capisce e obbedisce facilmente e gioiosamente a qualsiasi ordine del suo padrone. È un animale impetuoso, volitivo, orgoglioso, sobrio e resistente alla fatica. Ha un’espressione severa, con sguardo penetrante ed attento, con vista ed olfatto particolarmente sviluppati.
Nuotatore e tuffatore di eccezionali qualità e resistenza, questo cane è l’inseparabile compagno dei pescatori per i quali svolge innumerevoli compiti non soltanto per la pesca ma anche come guardiano per difenderne le barche e le proprietà.
Durante la pesca è molto attento e salta spontaneamente nel mare per riportare un pesce che è riuscito a scappare nuotando, se necessario, anche sott’acqua. Accorre pure se una rete si strappa o un cavo si allenta. È anche utilizzato per il collegamento fra le barche e la terra ferma e viceversa, anche se la distanza è considerevole.

Testa

ben proporzionata, grande e ampia. Gli assi longitudinali del cranio e del muso sono paralleli.

Testa - regione del cranio

Cranio: visto di profilo è leggermente più lungo del muso (4:3). La sua curvatura è più accentuata sul dietro e l’occipite è ben pronunciato.
Viste di fronte le ossa parietali sono tondeggianti con leggera depressione al centro; la fronte è leggermente incavata, il solco mediano si prolunga fino a due terzi dei parietali, e le arcate sopraccigliari sono prominenti.

Stop: ben pronunciato, un po’ arretrato rispetto all’angolo interno degli occhi.

Testa - regione del muso

Tartufo: largo. Narici ben aperte e pigmentate. Nero nei cani dal mantello nero, bianco e variegato; nei cani marroni il tartufo è dello stesso colore del mantello, non deve mai presentare zone depigmentate.

Muso: diritto, più ampio alla base che all’estremità.

Labbra: spesse, specialmente sul davanti. La commessura non è prominente. Le mucose (palato, sotto la lingua e gengive) hanno accentuato pigmento nero, marrone scuro nei soggetti marroni.

Mascelle/Denti: denti forti e sani, non visibili a bocca chiusa. Canini forti e ben sviluppati. Chiusura a forbice od a tenaglia.

Occhi: di media dimensione; ben evidenti e di forma arrotondata; ben discosti e leggermente obliqui. L’iride è nera o marrone, e le palpebre sono sottili, e bordate di nero; di marrone nei soggetti marroni. Congiuntiva non visibile.

Orecchi: inseriti al di sopra della linea degli occhi, portati aderenti alla testa, leggermente sollevati sul dietro, e a forma di cuore. Di tessitura fine, le loro estremità non debbono sorpassare la linea della gola.

Collo

diritto, corto, arrotondato, ben muscoloso, ben inserito e portato alto; si fonde armoniosamente col corpo. Senza collare e senza giogaia.

Corpo

Linea superiore: diritta, orizzontale.

Garrese: ampio e non sporgente.

Dorso: diritto, corto, ampio molto muscoloso.

Rene: corto e ben saldato alla groppa.

Groppa: ben proporzionata, leggermente discesa con le punte iliache simmetriche e poco visibili.

Torace: ampio e profondo. La linea inferiore dovrebbe raggiungere i gomiti. Costole lunghe e ben arcuate per permettere una buona capacità respiratoria.

Ventre: di volume ridotto, rientrante in modo elegante.

Coda

naturale (non tagliata), spessa alla base si va assottigliando verso l’estremità.

Di inserzione media, non deve superare la punta del garretto. Quando il cane è in allerta, la coda si arrotola ad anello, che non dovrebbe superare la linea mediana del rene. La coda è di grande aiuto nel nuoto e durante l’immersione.

Arti anteriori

forti e diritti. Bene in appiombo. Sono ammessi pastorali leggermente obliqui.
Spalle: ben oblique di profilo e trasversalmente; forte sviluppo muscolare.

Braccio: forte e di media lunghezza. Parallelo all’asse mediano del corpo.

Avambraccio: lungo e molto muscoloso.

Carpo: dalla forte ossatura, più largo se visto dal davanti che non di lato.

Metacarpo: lungo e forte.

Piedi anteriori: rotondi e piatti, con dita leggermente arcuate e di media lunghezza. La membrana interdigitale che si estende lungo tutta la lunghezza delle dita, è composta di tessuto molle e ben ricoperta di pelo lungo e abbondante.
Sono preferite le unghie nere, ma, in armonia col colore del mantello, possono essere anche bianche o marroni o a righe. Le unghie non toccano il suolo. Il cuscinetto centrale è duro e spesso, gli altri sono normalmente spessi.

Arti posteriori

diritti e con muscolatura molto forte. Sono ammessi garretti leggermente obliqui.
Natica: forte e ben arrotondata.

Coscia: forte e di media lunghezza. Di muscolatura molto forte. Ginocchio non deviato in dentro né in fuori.

Gamba: lunga e fortemente muscolosa, non deviata in dentro né in fuori. Ben inclinata dal davanti all’indietro. Tutti i tendini e legamenti sono forti.

Garretto: forte.

Metatarso: lungo, senza speroni.

Piedi posteriori: del tutto simili agli anteriori.

Andatura

movimento sciolto. Camminata a passi corti; trotto cadenzato e leggero. Galoppo energico.

Pelle

spessa, elastica; non troppo tesa; mucose interne ed esterne preferibilmente pigmentate.

Mantello - pelo

tutto il corpo è ricoperto abbondantemente di un pelo resistente, senza sottopelo.

Ci sono due varietà: uno è lungo e ondulato l’altro è corto e arricciato.

Il primo è leggermente lucido e lanoso; il secondo è più corto, fitto, opaco, e forma compatti riccioli cilindrici. Tranne che sotto le ascelle e all’inguine, il pelo ricopre uniformemente tutto il corpo. Sul capo forma un ciuffo di pelo ondulato nella varietà a pelo lungo e ondulato, e un ciuffo di pelo riccio nella varietà a pelo riccio.

Nella varietà a pelo lungo e ondulato, il pelo degli orecchi è più lungo.

Mantello - colore

il pelo è nero o marrone di varie sfumature, oppure è bianco puro.

Nei mantelli neri o marroni, il bianco è accettato nelle seguenti parti: muso, ciuffo, collo, petto, ventre, punta della coda e estremità inferiori degli arti, sotto il gomito e garretti. Il mantello bianco non deve essere albino, e quindi il tartufo, le rime palpebrali e la mucosa all’interno della bocca dovrebbero essere pigmentati di nero, o di marrone nei cani marroni.

In questa razza la tosatura parziale del mantello, quando è troppo lungo, è tipico. Sulla parte posteriore del corpo, sul muso, e parte della coda, il pelo viene tosato, lasciando un pennacchio, di naturale lunghezza, sulla punta della coda.

Taglia e peso

Altezza al garrese:
Maschi: 50 – 57 cm, altezza ideale: 54 cm.
Femmine: 43 – 52 cm, altezza ideale: 46 cm.

Peso:
Maschi: 19-25 kg
Femmine: 16-22 kg

Difetti

qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere in esatta proporzione alla sua gravità ed al suo effetto sulla salute ed il benessere del cane.

Difetti gravi

Testa: molto lunga, stretta, piatta o appuntita.
Muso: troppo affusolato o appuntito.
Occhi: chiari, troppo sporgenti o troppo infossati.
Orecchi: inserzione incorretta, troppo grandi, troppo corti o ripiegati.
Coda : pesante, pendente o rialzata perpendicolarmente in movimento.

Difetti eliminatori

Comportamento: aggressivo o esageratamente timido. Cani che presentano evidenti anomalie di ordine fisico o comportamentale, devono essere squalificati.
Taglia : sopra o sotto taglia.
Mascelle: enognatismo o prognatismo.
Occhi: occhio gazzuolo, occhi disuguali per forma o dimensione
Sordità: congenita od acquisita.
Coda: tagliata, rudimentale o inesistente.
Piedi: presenza di speroni.
Mantello: pelo diverso dai tipi descritti nello standard.
Colore: albinismo, narici marmorizzate totalmente od in parte. Ogni altro colore che non sia fra quelli descritti nello standard.