LE ORIGINI

L’attuale razza deriva da un incrocio tra due “Terranova”, un maschio rosso chiaro e una femmina nera, che si accoppiarono con “Retriever” locali.

Il riconoscimento definitivo della razza e del suo Standard avvenne nel 1885.

Nel 1918 venne fondato da Albert Lee, il primo club di razza nel Minnesota.

La razza è poco conosciuta al di fuori degli Stati Uniti, dove tuttavia il suo allevamento non produce moltissimi esemplari.

Il Carattere

Razza molto vivace, dotato di grande olfatto. È una delle razza che si trova a pieno agio nell’acqua, e non a caso è specializzato alla caccia all’anatra.

Molto resistente e rustica, ha bisogno di un frequente esercizio fisico per mantenere inalterato il proprio equilibrio.

Il suo ambiente ottimale è nelle regioni nordiche, con un clima rigido con neve e ghiaccio.

Lo standard di razza

PROPORZIONI IMPORTANTI

– L’altezza dalla punta della scapola al suolo dovrebbe essere leggermente inferiore della lunghezza del corpo dalla punta del petto alla punta delle natiche.
– La profondità del torace dovrebbe estendersi almeno al gomito.
– La distanza dal garrese al gomito e quella dal gomito al terreno dovrebbero essere uguali

COMPORTAMENTO – CARATTERE

Il Chesapeake è apprezzato per il suo carattere brillante e allegro, l’intelligenza, il tranquillo buon senso, la sua natura affettuosa e l’istinto di protezione.
Nella selezione e nell’allevamento di questa razza, si dovrebbe dare un’importanza primaria a qualità
generali, coraggio, volontà di lavorare, prontezza, fiuto, intelligenza, amore per l’acqua, e soprattutto al temperamento.
Eccessiva timidezza o estrema aggressività nella razza non sono desiderabili né per la caccia né per la compagnia.