LE ORIGINI

Probabilmente il cane meno noto dalla massa, l’Epagneul Breton è di certo uno dei più apprezzati dai cacciatori per le sue caratteristiche che lo rendono un compagno indispensabile durante le battute.

Originario della Francia, fece la una prima apparizione in una mostra canina nel 1892, solo negli anni trenta ebbe inizio la sua ascesa.

A differenza dei cani da ferma inglesi come il Pointer ed il Setter che vengono utilizzati per far sollevare la selvaggina, oppure dei Retriever e degli Spaniel che la localizzano e riportano, l’Épagneul fa tutto da solo (e lo fa bene!).

Il Carattere

L’Epagneul è un cane vivace e molto intelligente, con una grande capacità di adattamento, sensibile e riservato tanto da essere adatto a famiglie con bambini, che tende a proteggere.

E’ espansivo e facile da addestrare, docile ed obbediente, sempre affettuoso con i padroni.

Tende, se in famiglia viene adottato un altro animale, ad essere molto geloso e a manifestare questo suo sentimento con comportamenti scorretti o con aggressività palese verso il nuovo arrivato.

Da ricordare la sua origine di eccezionale cane da caccia: quindi occorre percorrere con lui lunghe passeggiate.

L’intervista all’allevatore

l’Epagneul Breton

Se state pensando di prendere un Epagneul Breton ma non lo conoscete abbastanza qui troverete parecchie informazioni

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Il più piccolo dei cani da ferma. L’Epagneul Breton è un braccoide con coda corta o inesistente. Costruito armoniosamente su un’ossatura solida ma non pesante.
L’insieme è compatto e ben raccolto, senza pesantezze, ma che anzi conserva una sufficiente eleganza. Il cane è vigoroso, lo sguardo vivace e l’espressione intelligente.
L’aspetto generale è di un piccolo “COB brevilineo”, pieno di energia, che ha conservato, nel corso della sua evoluzione, il modello brevilineo ricercato e fissato da quelli che hanno riformato la razza.

PROPORZIONI IMPORTANTI

• Il cranio è più lungo del muso, nel rapporto di 3 : 2
• L’insieme della testa è in proporzione col corpo.
• Altezza del petto leggermente inferiore alla metà dell’altezza al garrese.
• Lunghezza scapolo-ischiale uguale all’ altezza al garrese. (cane nel quadrato)

COMPORTAMENTO – CARATTERE

È un cane che sia adatta a qualsiasi ambiente sociale, dall’espressione intelligente e attenta, mentalmente equilibrato.
Cane da ferma versatile, per tutte le selvaggine, su tutti i terreni, precoce nel rivelare la sua passione venatoria.
Eccezionale per la cerca, movimento, il fiuto, l’esplorazione del terreno, la spontaneità e tenuta della ferma, il riporto e l’attitudine all’addestramento.