LE ORIGINI

Il Golden Retriever è un cane da riporto e cerca proveniente dalla Gran Bretagna e creato, secondo la tradizione, dagli incroci tra il Flat-Coated Retriever e il Tweed Water Spaniel, sulle rive del Loch Ness.

Questi incroci furono diretti da Lord Dudley, duca di Tweedmouth, che attorno al 1858 volle unire le qualità del Retriever a quelle dello Spaniel ottenendo un cane elegante, robusto, con elevate attitudini da cacciatore/riportatore, per poi trasferirlo nel continente americano, prima negli Stati Uniti e successivamente, alle porte del Novecento, anche in Canada.

Il Carattere

Le caratteristiche di questo cane(intelligenza, memoria, duttilità, compiacenza, fedeltà, docilità) lo rendono adatto a qualsiasi situazione.

Oltre che nel “suo” lavoro (letteralmente retriever sta per riportare, dall’accezione venatoria che fece si che venisse creato), è eccellente anche nel sociale, dove viene impiegato nella protezione civile, per il soccorso durante le valanghe, i crolli di edifici e, grazie alla sua naturale predisposizione per l’acqua, nei salvataggi nautici.

Proprio la sua indole lo rende adatto ad aiutare le persone in difficoltà ed è infatti molto utilizzato nella pet-therapy, soprattutto per gli ammalati, per non vedenti e i disabili in generale.

Ma il Golden Retriever è anche un perfetto cane di famiglia, e non potrebbe essere altrimenti visto che:

  • ama le persone e le carezze, e non si allontana di un passo da chiunque gliene elargisca,
  • è obbediente, dolce ed equilibrato, affettuoso senza essere troppo invadente
  • è facilmente educabile ed adattabile alla vita cittadina anche in appartamento (ma sempre ricordando che non può mancare un momento di attività all’aperto, per permettergli di dare libero sfogo alla sua energia)
  • è molto amichevole nei confronti delle altre razze, con le quali ama giocare,
  • è un affettuoso e paziente compagno per i bambini

Sembrerebbe quindi un cane “per tutti”, ma attenti, non è così. Non è assolutamente adatto alla difesa della proprietà, proprio per la sua indole giocherellona ed amichevole.
Ha bisogno di affetto e non può essere lasciato solo.

L’intervista all’allevatore

il Golden Retriever

Probabilmente uno dei cani più "visti" televisivamente. Ma è davvero giocherellone come sembra? Chiediamolo a chi lo alleva!

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Armonioso, equilibrato, attivo, potente, dal movimento regolare, robusto con gentile espressione

 

COMPORTAMENTO-CARATTERE

Obbediente, intelligente e con innata disponibilità al lavoro; gentile, amichevole e fiducioso.

Testa

proporzionata e ben cesellata

Testa - regione del cranio

Cranio: largo senza essere pesante; buono l’attacco del collo.

Stop: ben definito

Testa - regione del muso

Tartufo: preferibilmente nero

Muso: possente, largo e alto: Lunghezza del muso più o meno pari a quella fra lo stop e l’occipite.

Mascelle/Denti: mascelle forti, con una perfetta, regolare e completa chiusura a forbice, cioè coi denti superiori che si sovrappongono a stretto contatto agli inferiori e sono impiantati perpendicolarmente alle mascelle

Occhi: marrone scuro, ben distanziati – rime palpebrali scure

Orecchi: di medie dimensioni, inseriti pressappoco al livello degli occhi.

Collo

di buona lunghezza, pulito e muscoloso

Corpo

armonioso

Dorso: linea superiore orizzontale

Rene: forte, muscoloso e corto

Torace: alto per dare spazio al cuore. Costole profonde e ben cerchiate

Coda

inserita e portata al livello del dorso, arriva al garretto; non è arrotolata all’estremità

Arti anteriori

diritti con buona ossatura
Spalle: ben oblique, con scapole lunghe.

Braccio: di uguale lunghezza della scapola, posiziona bene gli anteriori sotto il corpo.

Gomiti: strettamente aderenti

Piedi anteriori: rotondi e da gatto

Arti posteriori

forti e muscolosi
Ginocchia: ben angolate

Gamba: buona

Garretti: ben discesi, diritti se visti da dietro, non deviati in dentro né in fuori. I garretti vaccini sono altamente indesiderabili.

Piedi posteriori: rotondi e da gatto

Andatura

potente, con buona spinta.

Movimento diritto e regolare degli anteriori e dei posteriori.

Passo lungo e libero senza alcun segno di passo “steppante” dell’anteriore.

Mantello - pelo

piatto o ondulato, con belle frange. Fitto sottopelo impermeabile

Mantello - colore

qualsiasi tonalità del dorato o crema, non rosso né mogano.

Ammesso qualche pelo bianco, ma esclusivamente sul petto

Taglia

Altezza al garrese:
Maschi 56 – 61 cm
Femmine 51 – 56 cm

Difetti

Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato come difetto e la severità con cui va penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità e agli effetti sulla salute e benessere del cane, e sulla capacità di svolgere il suo tradizionale lavoro.

Difetti eliminatori

- Cane aggressivo o eccessivamente timido