LE ORIGINI

Discende dalla stessa razza da cui deriva anche il “Basset blu”, e cioè dal “Grand Bleu de Gascogne”.

Questa razza possiede i colori e conserva i comportamenti della razza dal quale essa deriva.

Non ha il mantello della consistenza degli altri “griffoni”.

Era molto apprezzato nella prima metà del ‘Novecento, soprattutto nel sud-ovest della Francia. Oggi è piuttosto raro.

Il Carattere

La sua specialità è la caccia alla lepre, dove stupisce per la sua rapidità.

È molto audace e fiero.

Una della particolarità della razza è una grande voce con la quale segnala la preda al cacciatore e segnala la traccia ed il percorso del selvatico.

Razza molto intelligente e ben addestrabile alla caccia.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE
Griffone dall’aspetto rustico, solidamente costruito; sta a metà tra le due razze da cui è uscito.

 

COMPORTAMENTO – CARATTERE
Comportamento: di fine olfatto, dalla bella voce, diligente nel suo modo di cacciare, ma anche pieno d’ardore e d’iniziativa.

Carattere: sveglio, anzi sbrigativo, ma tuttavia affettuoso.

 

TESTA – REGIONE DEL CRANIO
Cranio: visto di fronte, leggermente bombato e non troppo largo. Occipite leggermente pronunciato. Visto da sopra, il posteriore del cranio è di forma ogivale. La fronte è piena

Stop: non troppo marcato

 

TESTA – REGIONE DEL MUSO
Tartufo: nero e largo; narici ben aperte

Labbra: sono poco sviluppate, ma ricoprono la mascella inferiore

Muso: canna nasale diritta o leggermente montonina, praticamente della stessa lunghezza del cranio

Mascelle: chiusura a forbice. Incisivi impiantati perpendicolarmente alle mascelle

Guance: asciutte

Occhi: di forma ovale; castano scuro. Molto espressivi e vivaci.

Orecchi: morbidi, rigirati verso l’interno ma non eccessivamente, poco appuntiti. Devono poter arrivare all’inizio del tartufo senza superarne l’estremità. Attaccati proprio sotto la linea dell’occhio

 

COLLO
piuttosto sottile, con un po’ di giogaia

 

CORPO
Dorso: molto sostenuto, corto

Rene: muscoloso, leggermente arcuato

Groppa: molto leggermente obliqua

Torace: ben sviluppato

Costole: arrotondate, ma senza esagerazione

Fianchi: pieni; linea inferiore leggermente rilevata verso il posteriore.

 

CODA
abbastanza fornita di pelo. Arriva alla punta del garretto; inserzione forte; portata gaiamente a sciabola

 

ARTI ANTERIORI
Nell’insieme sono forti e in appiombo; insieme non pesante
Spalla: abbastanza obliqua e muscolosa

Gomito: aderente al torace

Avambraccio: forte

 

PIEDI
di forma ovale, con dita asciutte e chiuse. Unghie e cuscinetti neri

 

ARTI POSTERIORI
Nell’insieme appiombi regolari. Posteriore ben sviluppato
Cosce: molto muscolose

Garretto: ben disceso

 

ANDATURA
elastica e vivace

 

PELLE
abbastanza spessa, elastica. Nera o molto marmorizzata con macchie nere, mai interamente bianca. Mucose nere

 

MANTELLO – PELO
duro, ruvido e irsuto. Un po’ più corto sulla testa dove le sopracciglia, abbastanza folte, non ricoprono gli occhi. Molto più corto e piatto sugli orecchi.

 

MANTELLO – COLORE
interamente moschettato (nero e bianco) che dà un riflesso blu-ardesia; con o senza macchie nere più o meno estese. Due macchie nere sono generalmente poste ai lati della testa, ricoprendo gli orecchi, circondando gli occhi e arrestandosi alle guance. Non si riuniscono alla sommità del capo dove lasciano una striscia bianca in mezzo alla quale si trova una piccola macchia ovale, tipica della razza.
Due focature più o meno vivaci, poste al di sopra dell’arcata sopracciliare conferiscono i così detti “quattr’occhi”. Focature anche alle guance, labbra, l’interno degli orecchi, arti e sotto la coda.

 

TAGLIA
Altezza al garrese:
Maschi: da 50 a 57 cm
Femmine: 48 a 55 cm

 

DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato come difetto che sarà penalizzato a seconda della sua gravità
– Testa troppo corta
– Muso affilato
– Cranio troppo largo
– Orecchio troppo lungo o troppo fornito di pelo
– Occhio castano chiaro
– Congiuntiva apparente
– Corpo lungo, linea superiore molle
– Groppa avvallata
– Coda deviata o troppo corta
– Garretti chiusi visti da dietro – piedi molli
– Soggetto timoroso

 

DIFETTI ELIMINATORI
– Mancanza di tipicità
– Mantello diverso da quello richiesto dallo standard
– Occhio chiaro
– Pelo lanoso o riccio
– Grave malformazione anatomica
– Tara invalidante riscontrabile
– Soggetto pauroso o aggressivo
– Prognatismo (superiore e inferiore)