LE ORIGINI

Questa razza ha origini recenti ma è una sorta di recupero, di razza “ricostruita” per assomigliare al mitico “Irish Hound”, estinto, risalente forse al primo secolo a.C. o anteriore.

Originariamente era allevato come cane da guerra dagli antichi Celti che poi passò nelle mani degli abitanti delle terre di Irlanda continuando ad essere sia da guerra ma imparando anche a fare il cane da guardia, per proteggere la casa e gli allevamenti.

Verso la fine del XIX secolo grazie al capitano scozzese George Augustus Graham, che incrociò esemplari di Deerhound con esemplari di Alano Tedesco e di Borzoi Russo, venne finalmente riconosciuto come una legittima rinascita della razza.

Il Carattere

È un cane gentile, tranquillo, intelligente e facile da addestrare.

Ha la tendenza ad affezionarsi ad una persona sola anche se è molto dolce, amorevole con tutti i membri della propria famiglia; ama giocare con i bimbi e prendersi cura di loro anche se bisogna fare attenzione per la grande mole dell'esemplare. È impavido e grande abbaiatore.

Si adatta alla vita domestica anche se preferisce ampi spazi aperti dove poter fare tanto movimento e tenersi sempre in forma.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE
L’Irish Wolfhound non dovrebbe essere pesante o massiccio come l’Alano, ma deve esserlo più del Deerhound, al quale d’altra parte assomiglia in generale.
Di grande taglia e aspetto imponente, molto muscoloso, di costruzione forte ma aggraziata, movimento sciolto e attivo; testa e collo portati alti; la coda portata con una spazzola verso l’alto, con una leggera curva verso l’estremità.
La grossa taglia, includendo l’altezza al garrese e la proporzionale lunghezza del corpo, è lo scopo da raggiungere e si desidera fermamente di mantenere una razza che stabilisce una media di 81 cm fino a 86 cm nei maschi, mostrando la potenza richiesta, attività, coraggio e simmetria.

 

COMPORTAMENTO – CARATTERE
"agnello in casa, leone a caccia"

 

TESTA
lunga e orizzontale, portata alta. Le ossa frontali pochissimo rilevate, e piccolissima rientranza fra gli occhi

 

REGIONE DEL CRANIO
Cranio: non troppo ampio

 

REGIONE DEL MUSO
Muso: lungo e moderatamente appuntito

Denti: ideale la chiusura a forbice – accettata la tenaglia

Occhi: scuri

Orecchi: piccoli, a rosa (portati come il Greyhound)

 

COLLO
piuttosto lungo, molto forte e muscoloso, ben arcuato, senza giogaia o pelle lassa alla gola.

 

CORPO
lungo, con costole ben cerchiate
Dorso: piuttosto lungo che corto

Rene: leggermente arcuato

Groppa: molto ampia fra le punte iliache

Torace: molto profondo, moderatamente ampio; petto largo

Costole: ben cerchiate

Ventre: ben retratto

 

CODA
lunga e leggermente ricurva, di spessore medio, e ben fornita di pelo

 

ARTI ANTERIORI
Spalla: muscolosa, obliqua, dà ampiezza al torace.

Gomiti: ben sotto il corpo, non rivolti in fuori né in dentro

Avambraccio: muscoloso, di pesante ossatura, perfettamente diritto

 

ARTI POSTERIORI
Cosce: lunghe e muscolose

Ginocchio: ben angolato

Gamba: ben muscolosa, lunga e forte

Garretti: ben discesi e non deviati in fuori né in dentro.

 

PIEDI
moderatamente larghi e rotondi, non rivolti in dentro né in fuori. Dita ben arcuate e chiuse. Unghie molto forti e ricurve

 

ANDATURA
movimento sciolto ed energico

 

MANTELLO – PELO
ruvido e duro su corpo, arti e testa; specialmente irto sopra gli occhi e alla barba.

 

MANTELLO – COLORE
i colori riconosciuti sono grigio, tigrato, rosso, nero, bianco puro, fulvo (color daino) o qualsiasi colore ammesso per il Deerhound.

 

TAGLIA E PESO
Altezza desiderata nei maschi, da 81 ai 86 cm
Altezza minima nei maschi: 79 cm
Peso minimo nei maschi: 54,5 Kg

Altezza minima nelle femmine: 71 cm
Peso minimo nelle femmine: 40, 5 kg

 

DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui verrà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità.
– Testa troppo pesante o troppo leggera
– Osso frontale troppo arcuato
– Arti anteriori torti; pastorali deboli
– Posteriore debole e una generale carenza di muscolatura
– Corpo troppo corto
– Dorso insellato o concavo o completamente diritto
– Orecchi larghi e pendenti piatti contro i lati del muso
– Piedi storti
– Dita divaricate
– Collo corto; piena giogaia
– Torace troppo stretto o troppo ampio
– Coda eccessivamente ricurva
– Tartufo di qualsiasi altro colore del nero
– Labbra di qualsiasi altro colore del nero
– Occhi molto chiari; rime palpebrali rosa o color fegato