LE ORIGINI

Da secoli i Lapponi nella Scandinavia finlandese e nelle regioni settentrionali della Russia impiegano cani dello stesso tipo di quello del Lapinkoira per custodire le renne.

Un primo standard di questi cani è stato fissato dal Kennel Club finlandese nel 1945.

Nel 1967, il nome della razza venne cambiato in Lapphund.

Nel corso degli anni 70, il tipo e l’aspetto della razza si fissarono definitivamente e lo standard fu ripreso e specificato a più riprese.

Nel 1993 il nome della razza fu modificato di nuovo in quello attuale.

In un breve lasso di tempo la razza si è riprodotta bene nel tipo e oggi è molto apprezzata dagli amatori e molto diffusa in tutta la Finlandia come cane di casa.

Il Carattere

E’ molto apprezzato come cane da compagnia, in patria e in generale nei paesi nordici dove ne contiamo molti esemplari.

Dato il lavoro che da secoli svolge, è un cane dal carattere sveglio, molto paziente, calmo.

L’indole pacifica non gli impedisce di essere molto coraggioso quando la situazione lo richiede.

Sa adattarsi anche alla vita d’appartamento purchè gli si garantisca la possibilità di muoversi quotidianamente.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Più piccolo della media ma di struttura solida per la sua taglia, è leggermente più lungo dell’altezza al garrese. Cane dal pelo lungo e fitto, con orecchi eretti.

PROPORZIONI IMPORTANTI

La profondità del corpo è leggermente inferiore della metà dell’altezza al garrese
Il muso è leggermente più corto del cranio
Il cranio è leggermente più lungo che largo; la profondità è uguale alla larghezza.

COMPORTAMENTO – CARATTERE

Acuto, coraggioso, calmo e desideroso d’imparare. Amichevole e fedele.