LE ORIGINI

l Lhasa Apso deriverebbe dal Tibetan terrier incrociato con altre razze, tra cui il Tibetan spaniel, è considerato dalle origini, un cane portafortuna dai cinesi, e chiamato “cane talismano“.

Veniva usato come guardiano per i luoghi di culto (abbaiando per richiamare le guardie).

Il Carattere

E’ molto attivo, intelligente e sicuro di sé ma ciò non gli impedisce di essere a tutti gli effetti un ottimo cane da compagnia grazie al suo carattere allegro e dolce.

Con gli estranei è diffidente, ma con chi conosce è dolce ed espansivo.

Intelligente e obbediente è abbastanza facile da addestrare.

Ha bisogno di un padrone capace in quanto tende a considerare a controparte umana un suo pari.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE
Ben proporzionato, robusto e con un mantello abbondante ma senza eccesso.

 

PROPORZIONI IMPORTANTI
La lunghezza dalla punta della spalla a quella della natica è superiore all’altezza al garrese.

 

COMPORTAMENTO – CARATTERE
Allegro e deciso. Sveglio, serio ma talvolta riservato con gli estranei.

 

TESTA
pelo abbondante che ricade sugli occhi; ma senza alterare la capacità visiva del cane; buoni baffi e barba.

 

TESTA – REGIONE DEL CRANIO
Cranio: moderatamente stretto, con caduta dietro gli occhi, non del tutto piatto ma non bombato o a forma di mela.

Stop: medio

 

TESTA – REGIONE DEL MUSO
Tartufo: nero

Muso: circa 4 cm, ma non quadrato; la lunghezza dalla punta del tartufo (allo stop) è circa un terzo della lunghezza totale dal tartufo all’occipite. Canna nasale diritta

Mascelle/Denti: gli incisivi superiori strettamente aderenti alla parte internai degli incisivi inferiori cioè forbice rovesciata. Gli incisivi il più possibile su di una linea ampia e diritta. Si desidera una dentatura completa

Occhi: scuri. Di media misura, piazzati frontalmente, ovali, né larghi né pieni, né piccoli e infossati. Non si deve vedere il bianco né in basso né in alto.

Orecchi: pendenti, con pesanti frange

 

COLLO
forte e ben arcuato

 

CORPO
Proporzionato e compatto
Dorso: linea dorsale orizzontale

Rene: forte

Torace: costole che si estendono bene all’indietro.

 

CODA
inserita alta, portata sopra il dorso ma non ad uncino. Spesso ha un nodo all’estremità. Ben frangiata.

 

ARTI ANTERIORI
Spalle: ben oblique

Avambraccio: diritti, abbondantemente ricoperti di pelo

Piedi anteriori: rotondi, da gatto, con cuscinetti fermi. Ben ricoperti di pelo.

 

ARTI POSTERIORI
Aspetto generale: ben sviluppati con buoni muscoli. Buone angolazioni. Ricoperti pesantemente di pelo.

Metatarsi: garretti, se visti da dietro, paralleli e non troppo ravvicinati.

Piedi posteriori: rotondi, da gatto, con cuscinetti fermi. Ben ricoperti di pelo.

 

ANDATURA
libera e baldanzosa

 

MANTELLO – PELO
pelo di copertura lungo, pesante, diritto, duro, non lanoso né serico. Moderato sottopelo. Il pelo non deve mai impedire il movimento.

 

MANTELLO – COLORE
dorato, sabbia, miele, grigiastro scuro, ardesia, fumo, pluricolore, nero, bianco o brunastro. tutti ugualmente accettabili

 

TAGLIA
Altezza ideale al garrese: Maschi 25 cm ; Femmine: un po’ meno

 

DIFETTI
Qualsiasi deviazione a quanto sopra deve essere considerata come difetto che va penalizzato secondo la sua gravità, e gli effetti sulla salute e benessere del cane.
– Cane aggressivo o eccessivamente timido
– Qualsiasi cane che presenti in modo evidente delle anomalie d’ordine fisico o comportamentale, sarà squalificato.