LE ORIGINI

Dai tempi antichi questa razza canina vive in Tibet, dove è nata, con il ruolo di sentinella sia nei villaggi che nei palazzi e nei monasteri.

Il Tibetan Terrier è infatti dotato di sensi acuti e riesce a percepire ogni minimo rumore sospetto per poi allertare i proprietari e i cani da guardia veri e propri, possenti mastini, che di solito gli venivano affiancati.

Erroneamente definito Terrier, non è un cane da caccia.

Il Carattere

Il Tibetan Terrier è un cane molto allegro e vivace, che riesce senza sforzo a risultare simpatico.

Principalmente votato alla compagnia, è piacevole da avere in casa in quanto pulito e gentile.

Non è aggressivo ma funge da ottimo antifurto sonoro se percepisce la presenza di qualcuno nei pressi della casa.

Va educato con fermezza, senza però usare maniere troppo forti.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Robusto, di media taglia, dal pelo lungo, generalmente costruito nel quadrato.

PROPORZIONI IMPORTANTI

la lunghezza dalla punta della spalla alla radice della coda è uguale all’altezza al garrese.

COMPORTAMENTO – CARATTERE

Vivace, di buon carattere. Leale compagno dai modi accattivanti. Estroverso, sveglio, intelligente e sportivo; mai violento o litigioso. Schivo verso gli estranei.

Testa

testa ricca di pelo lungo, che cade in avanti ma non sopra gli occhi, e che non deve alterare la facoltà di vedere. La mascella inferiore porta un po’ di barba, ma senza esagerazione. Il tutto deve dare un’espressione risoluta.

Testa - regione del cranio

Cranio: di media lunghezza, né ampio né grossolano; si restringe leggermente dall’orecchio all’occhio; non bombato né del tutto piatto fra gli orecchi

Stop: marcato davanti agli occhi, ma non esagerato

Testa - regione del muso

Tartufo: nero

Muso: forte. La lunghezza dall’occhio alla punta del tartufo è uguale alla distanza fra l’occhio e l’occipite

Mascelle/Denti: mascella inferiore ben sviluppata. Incisivi allineati in una leggera curva, regolarmente spaziati e inseriti perpendicolarmente alle mascelle. Chiusura a forbice o forbice rovesciata

Guance: arco degli zigomi curvo, ma non troppo sviluppato tanto da presentare guance sporgenti.

Occhi: grandi, rotondi, né sporgenti né infossati; ben distanziati; marrone scuro: rime palpebrali nere

Orecchi: pendenti, portati non troppo aderenti alla testa, a forma di V, non troppo larghi, inseriti piuttosto alti sul lato del cranio, con abbondanti frange.

Collo

forte, muscoloso, di media lunghezza, che permetta di portare la testa al di sopra del livello del dorso e che dia una aspetto generale di armonia. Si inserisce bene nelle spalle ben posizionate

Corpo

ben muscoloso, compatto e potente.
Linea superiore: orizzontale

Rene: corto, leggermente arcuato

Groppa: orizzontale

Torace: buona cerchiatura di costole con discesa dello sterno fino al gomito. Le costole si estendono bene all’indietro

Coda

di media lunghezza, inserita piuttosto alta e portata allegramente arrotolata sopra il dorso. Ricca di frange. Nodo vicino alla punta spesso presente e permesso.

Arti anteriori

Aspetto generale: abbondantemente ricchi di pelo.

Spalle: ben inclinate e di buona lunghezza

Braccio: buona lunghezza e inclinazione

Avambraccio: Arti diritti e paralleli

Metacarpi: leggermente inclinati

Piedi anteriori: larghi, rotondi, riccamente forniti di pelo tra le dita e i cuscinetti. Il cane poggia bene sui cuscinetti; le dita non sono arcuate

Arti posteriori

Aspetto generale: riccamente forniti di pelo, ben muscolosi: ginocchia ben angolate e garretti discesi, dando così una linea superiore orizzontale e buona spinta.

Ginocchi: ben angolati

Garretti: discesi

Piedi posteriori: larghi, rotondi, riccamente forniti di pelo tra le dita e i cuscinetti. Il cane poggia bene sui cuscinetti; le dita non sono arcuate

Andatura

liscia; spinta che non denota alcuno sforzo con buon allungo, Al passo e al trotto, i posteriori si muovono sulla stessa linea degli anteriori.

Mantello - pelo

doppio mantello. Sottopelo fine e lanoso. Pelo di copertura abbondante, fine ma non serico né lanoso; lungo; diritto o ondulato ma non ricciuto.

Mantello - colore

bianco, dorato, crema, grigio o fumo, nero, pluricolore e tricolore; in pratica, tutti i colori, tranne il cioccolato o il fegato, sono permessi.

Taglia

Altezza al garrese
Maschi 36 - 41 cm
Femmine un po’ meno

Difetti

qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità e ai suoi effetti sulla salute e sul benessere del cane

Difetti eliminatori

- Aggressivo o eccessivamente timido.
- Qualsiasi cane che presenti in modo evidente anomalie d’ordine fisico o comportamentale sarà squalificato.