LE ORIGINI

Dai tempi antichi questa razza canina vive in Tibet, dove è nata, con il ruolo di sentinella sia nei villaggi che nei palazzi e nei monasteri.

Il Tibetan Terrier è infatti dotato di sensi acuti e riesce a percepire ogni minimo rumore sospetto per poi allertare i proprietari e i cani da guardia veri e propri, possenti mastini, che di solito gli venivano affiancati.

Erroneamente definito Terrier, non è un cane da caccia.

Il Carattere

Il Tibetan Terrier è un cane molto allegro e vivace, che riesce senza sforzo a risultare simpatico.

Principalmente votato alla compagnia, è piacevole da avere in casa in quanto pulito e gentile.

Non è aggressivo ma funge da ottimo antifurto sonoro se percepisce la presenza di qualcuno nei pressi della casa.

Va educato con fermezza, senza però usare maniere troppo forti.

Lo standard di razza

ASPETTO GENERALE

Robusto, di media taglia, dal pelo lungo, generalmente costruito nel quadrato.

PROPORZIONI IMPORTANTI

la lunghezza dalla punta della spalla alla radice della coda è uguale all’altezza al garrese.

COMPORTAMENTO – CARATTERE

Vivace, di buon carattere. Leale compagno dai modi accattivanti. Estroverso, sveglio, intelligente e sportivo; mai violento o litigioso. Schivo verso gli estranei.